facebook twitter rss

Terrenzi: ”Tasse ridotte
tranne la Siae, perchè?”

SANT’ELPIDIO A MARE – Lettera del sindaco al senatore Verducci ed al presidente di Anci Marche, Mangialardi. "Occorre rivedere le tariffe, proprio come l'occupazione suolo pubblico. Nessuna riduzione nel merito, aspetto secondario se confrontato alle tante problematiche che il Governo si trova ad affrontare in questo periodo di ripresa, ma secondo il mio parere è invece importante"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Terrenzi

Il sindaco Alessio Terrenzi ha scritto una missiva al senatore Francesco Verducci, rendendo partecipe delle sue riflessioni anche il presidente di Anci Marche, Maurizio Mangialardi, per sottoporre una questione rispetto alla quale intervenire con urgenza.

“Si tratta della Siae – spiega il sindaco -. Tutte le tasse ed imposte sono state ridotte tranne la Siae. Il settore cultura e spettacolo è stato fermo. I ristoratori e le attività economiche dei centri storici sono notevolmente penalizzati. I comuni, insieme ai privati, si impegnano a contribuire alla ripresa organizzando eventi in sicurezza, ma non è tollerabile che la Siae sia uno dei principali costi da sostenere”.

“Occorre assolutamente rivedere le tariffe, proprio come l’occupazione suolo pubblico – ha precisato il primo cittadino elpidiense -. Paradossalmente, in una piazza il suolo pubblico di una sera non è nemmeno 40€, e c’è l’esenzione, ma per la Siae se ne devono spendere almeno 200€ e non c’è alcuna riduzione o auspicata esenzione prevista. Potrà sembrare un aspetto secondario se confrontato alle tante problematiche che il Governo si trova ad affrontare in questo periodo di ripresa ma secondo il mio parere è, invece, importante. Mi auguro che questa mai riflessione venga recepita affinchè si prendano congrui provvedimenti in merito”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti