facebook twitter rss

Centri estivi al via, Gramegna:
“Il Comune sosterrà i corsi,
gratuiti per i minori con disabilità”

PORTO SAN GIORGIO - L'assessore ai servizi sociali: "Nonostante le difficoltà del periodo siamo riusciti ad avviare le attività. Come già riferito negli incontri preliminari, particolare attenzione sarà rivolta ai minori con disabilità: sosterremo la presenza di un educatore per ciascun partecipante"
Print Friendly, PDF & Email

“I Centri estivi partono con i sostegni economici del Comune alle società che organizzano i corsi, la gratuità e assistenza garantita per tutti i piccoli portatori di handicap”. L’assessore ai Servizi sociali Francesco Gramegna anticipa l’avvio dei programmi promossi dalle 11 realtà che hanno risposto alla manifestazione di interesse dell’Amministrazione comunale per l’estate. I progetti presentati riguardano i minori dai 3 ai 17 anni. Hanno aderito le società Virtus Basket Porto San Giorgio, Atletica Sangiorgese, Centro ricreativo “Don Bosco”, “Il paese dei balocchi 2″, Polisportiva Mandolesi, “Sarabanda”, “Micky Mouse”, Happy Summer, Play Time, cooperativa sociale “Il Faro” e “Volley Angels”.

Le società provvederanno autonomamente alla pubblicizzazione delle proprie iniziative: si svolgeranno complessivamente da fine giugno ad agosto. Il Comune renderà note le informazioni provenienti dalle società sul sito istituzionale www.comune.portosangiorgio.fm.it.
“Nonostante le difficoltà del periodo siamo riusciti ad avviare le attività – spiega Gramegna – . Come già riferito negli incontri preliminari, particolare attenzione sarà rivolta ai minori con disabilità: sosterremo la presenza di un educatore per ciascun partecipante. Il Comune, oltre ad erogare contributi, sta lavorando anche per poter riaprire il Centro comunale e permettere l’attività estiva anche per i bambini sotto ai 3 anni iscritti all’asilo nido. Va infine ricordato che le famiglie possono usufruire dei bonus pubblici statali”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti