facebook twitter rss

Due ruote marchigiane
in lutto per la scomparsa
di Franco Bellucci

CICLISMO - Lo storico dirigente di origini umbre era famoso nel Fermano per aver curato la competizione "Trofeo Cappello d'Oro", memorial Paolo Piazzini. Il cordoglio del presidente della Federazione Regionale Marche, Lino Secchi
Print Friendly, PDF & Email

Sulla sinistra Franco Bellucci, in uno dei tanti podi di fine gara calcati nella longeva carriera da organizzatore di eventi e dirigente sportivo

FERMO – Nella giornata di mercoledì 17 giugno è venuto a mancare Franco Bellucci, dirigente sportivo di Lippiano (Perugia), storico organizzatore del Trofeo Tosco-Umbro e molto noto anche nelle Marche per la grande passione per le due ruote.

Negli ultimi anni Franco Bellucci si era fatto carico, insieme alla figlia Silvia, di portare avanti dopo la scomparsa di Paolo Piazzini il Cappello d’Oro, e con l’aiuto di Demetrio Iommi ha dato vita al “Trofeo il Cappello d’Oro”, che rimane il challenge di riferimento per le squadre dilettantistiche Under 23 ed Elite di livello nazionale.

Il Consiglio Regionale Fci Marche, nella persona del presidente Lino Secchi, esprime le più sentite condoglianze alla famiglia ricordando il costante, continuo ed ammirevole impegno di Franco per il ciclismo e la sua immancabile presenza in tutte le gare Elite ed Under 23 delle Marche.

Domani alle 15:00 a Lippiano saranno celebrate le esequie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti