facebook twitter rss

Giovane aggredito e violentato
Dai contatti su internet
al dramma, denunciato un uomo

PORTO SANT'ELPIDIO - Dalla compagnia dei carabinieri di Fermo: "Accertamenti tecnici anche del traffico telefonico, hanno condotto i militari a una indagine fulminea che ha consentito di identificare lo straniero, poi riconosciuto in fotografia dalla vittima. L’uomo è stato cosi denunciato per violenza sessuale, lesioni e violenza privata"
Print Friendly, PDF & Email

La stazione mobile dell’Arma e il comandante Badini, a Porto Sant’Elpidio (foto di repertorio)

I carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato un uomo per violenza sessuale, lesioni e violenza privata. Tutto parte da una denuncia di un giovane “italiano del luogo che aveva, tramite un sito internet intrattenuto una relazione virtuale con un cittadino di origini pakistane”.

“All’atto dell’incontro reale tra i due avvenuto in casa del ragazzo italiano, il pakistano, verosimilmente sotto l’effetto dell’alcool – spiegano dalla compagnia dei carabinieri di Fermo – ha picchiato il giovane italiano e l’incontro, dapprima consensuale, si è tramutato in violento, al punto che la vittima è stata morsa, presa a pugni e calci, venendo definitivamente sodomizzato. Soccorso immediatamente dai sanitari, il ragazzo è stato curato e gli sono state diagnosticate lacerazioni e contusioni, fortunatamente non gravi. Accertamenti tecnici anche del traffico telefonico, hanno condotto i militari a una indagine fulminea che ha consentito di identificare lo straniero, poi riconosciuto in fotografia dalla vittima. L’uomo è stato cosi denunciato per violenza sessuale, lesioni e violenza privata”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti