facebook twitter rss

Alluvione e smottamenti,
il Comune prepara l’azione legale

PORTO SAN GIORGIO - La decisione, dopo un incontro tra l'amministrazione, il Consorzio di Bonifica e la Ciip. Loira: "“Abbiamo già una copiosa perizia del nostro agronomo"
Print Friendly, PDF & Email

Nicola Loira

Si è tenuta ieri mattina, in sala consiliare, una riunione tra il sindaco Nicola Loira, il dirigente dell’Ufficio tecnico Sauro Censi, l’assessore all’Ambiente Massimo Silvestrini i rappresentanti del Consorzio di Bonifica e della Ciip. All’ordine del giorno la manutenzione dei fossi che attraversano il territorio comunale. L’occasione è servita anche per fare il punto sui lavori in corso e sui danni causati dall’alluvione del maggio scorso.

“Il Consorzio di Bonifica ha proposto al Comune una convenzione – si legge in una nota dell’amministrazione comunale – per la manutenzione anche dei tratti urbani dei fossi (i tracciati extraurbani sono già di competenza). A breve sarà esaminata e sottoscritta secondo le esigenze tecniche del Comune. Attenzione particolare è stata data al fosso che corre lungo via Galilei e attraversa il quartiere di Santa Vittoria fino a confluire nell’Ete: sarà oggetto di interventi mirati nei tratti ricadenti dei territori di Fermo e Porto San Giorgio.

Sono stati programmati lavori di manutenzione straordinaria anche sulle griglie, con l’allargamento e la rimodulazione delle stesse.

La giunta delibererà la prossima settimana l’incarico ad un legale per intraprendere azioni giudiziarie nei confronti dei proprietari del terreni oggetto di dilavamento, ciò per ottenere il risarcimento dei danni. La Clip ha dato conto degli interventi programmati nei mesi scorsi mirati ad individuare gli scarichi abusivi e salvaguardare le acque di balneazione. L’intervento sul fosso Valloscura è alle fasi conclusive mentre per Rio Petronilla si è attualmente a metà dell’opera. Il Consorzio di Bonifica – continuano dall’ente – andrà successivamente ad intervenire sul letto dei tratti fluviali, con una manutenzione approfondita e differente. Nell’agenda dell’Amministrazione comunale sono previste azioni per incidere sulla manutenzione e far rispettare l’ordinanza sulla cura dei terreni emessa nel 2014 dallo stesso Loira”. “Abbiamo già una copiosa perizia del nostro agronomo sulla tenuta dei terreni”, conclude Loira.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X