facebook twitter rss

Online il nuovo sito di Confartigianato
Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo:
“Canale diretto coi soci e servizi fruibili”

AZIENDE - Leonori e Menichelli: "E' la conclusione naturale del processo di fusione territoriale che ha interessato le tre province, da oggi definitivamente consolidato"
Print Friendly, PDF & Email

Giorgio Menichelli

E’ online da ieri il nuovo sito di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo raggiungibile all’indirizzo www.confartigianatoimprese.org

“Possiamo dire che il nostro nuovo sito – dichiarano il presidente Renzo Leonori e il segretario generale Giorgio Menichelli – è la conclusione naturale del processo di fusione territoriale che ha interessato le province di Macerata, Ascoli Piceno e Fermo, da oggi definitivamente consolidato.
L’obiettivo della nostra Associazione è guardare con sempre maggior attenzione al mondo digitale, ormai imprescindibile, e cercare quanto più possibile di aiutare tutti i nostri associati in questo percorso. Mai come nel corso di questa emergenza infatti, le piccole e medie imprese si sono avvicinate ai canali digitali, iniziando realmente a coglierne l’importanza e l’utilità. Il nostro compito è quello di affiancarle, formarle e fornire tutti gli strumenti necessari per la loro digitalizzazione.
Questo sito è stato pensato e progettato con lo scopo di realizzare un canale, il più possibile diretto, tra noi ed i nostri soci, e soprattutto di rendere il nostro lavoro ed i nostri servizi ancora più visibili e fruibili anche online. Uno strumento che sarà quindi punto di riferimento per le tre province, sia per le imprese che per i cittadini, con un’immediata distinzione tra i servizi appunto per le imprese e quelli per le persone, perché Confartigianato riesce ad offrire assistenza e consulenza ormai a 360 gradi. In questi ultimi mesi Confartigianato ha affiancato costantemente imprenditori e famiglie mettendosi a disposizione nella gestione di ogni tipo di esigenza dovuta dalla crisi sanitaria, dai tempestivi aggiornamenti, alla consulenza personalizzata, dall’assistenza del patronato a tutti i vari servizi. E proprio anche attraverso il nuovo sito vogliamo poter mettere a disposizione delle imprese uno strumento utile alla ripresa post Covid. Uno spazio in cui guidare l’utente, attraverso una navigazione semplice e intuitiva, nella ricerca di risposte e soluzioni per le sue necessità.
Offrendo un nuovissimo moderno strumento di informazione, insieme a tutti i canali social dell’Associazione, rafforziamo ancora di più la tutela e la rappresentanza delle oltre 8.000 imprese associate, 9.000 soci pensionati aderenti all’Anap e ben 15.000 famiglie e 40.000 persone”.

“Con una nuovissima veste grafica totalmente rinnovata, il sito – aggiungono dal Confartigianato – è stato pensato per essere uno spazio in cui ogni socio, e non, può trovare una sorta di “prima accoglienza” per avere le informazioni più importanti fino ad entrare in contatto diretto con il singolo ufficio competente o il responsabile di riferimento.
Ampio spazio è stato dedicato alle news che riguardano tutti i settori e le categorie interessate per essere sempre aggiornati sulle tematiche più importanti che riguardano il mondo dell’imprenditoria artigiana. Il periodo di lockdown ha messo infatti in luce la necessità per le piccole e medie imprese di avere accesso immediato a notizie, approfondimenti e di poter contare su indicazioni specifiche. A tal proposito è stata dedicata un’apposita sezione proprio all’Emergenza Covid-19 con documenti, aggiornamenti e informazioni utili.
I contenuti sono stati riorganizzati per rendere la navigazione più veloce e di immediata comprensione, ricercare contenuti d’interesse con facilità ed avere sempre in ogni sezione un riferimento dell’Associazione da poter contattare.

Ben visibili anche i progetti e le opportunità collegati all’associazione: partenariati attivi, convenzioni per privati ed aziende, progetti finanziati ed in via di sviluppo, opportunità per alcuni settori di mercato. Inoltre l’utente avrà la possibilità, attraverso la selezione delle categorie di interesse e la provincia di riferimento, di ricevere notifiche push profilate in base alle scelte effettuate ed avere quindi la possibilità di ricevere informazioni ed aggiornamenti in tempo reale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X