facebook twitter rss

Terrenzi: ”Nell’emergenza Covid la
città ha fatto il suo, ora
merita parte dei fondi regionali”

SANT'ELPIDIO A MARE - Lettera del primo cittadino indirizzata alla Regione affinché il centro fermano venga considerato nella distribuzione dei contributi marchigiani
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco Alessio Terrenzi

SANT’ELPIDIO A MARE – E’ di questi giorni la notizia di una mozione, approvata in consiglio regionale, su proposta del consigliere Micucci, con la quale si prevede di distribuire fondi ai comuni della Regione, non solo i più grandi, che sono stati maggiormente coinvolti nella gestione dell’emergenza Covid 19.

Il sindaco, Alessio Terrenzi, ha scritto al presidente della Regione Marche e al consigliere regionale Micucci affinché non ci si dimentichi di Sant’Elpidio a Mare in tale contesto.

“Trovo corretto il discorso del Consigliere Micucci – dice Terrenzi – che mira a riconoscere anche il ruolo di realtà più piccole che, a livello locale, hanno fatto la loro parte per affrontare un’emergenza che nessuno mai avrebbe potuto prevedere. Mi preme ricordare, però, che tra i Comuni interessati non va dimenticata la Città di Sant’Elpidio a Mare che mi onoro di rappresentare. Una Città, la nostra, che ha messo a disposizione parte del presidio ospedaliero per la diagnostica solo per Covid per le province di Fermo e Macerata ed una postazione fissa tutt’ora operativa, sempre al presidio ospedaliero, con equipaggio della Croce Azzurra per far fronte all’emergenza”.

“Il Comune di Sant’Elpidio a Mare non è citato ne’ nella mozione ne’ nella delibera della giunta regionale di riferimento ma mi auguro che si voglia tener conto dell’impegno profuso e della disponibilità manifestata riconoscendo anche alla nostra Città ciò che le spetta – ha proseguito il primo cittadino -. L’intera città si è spesa per far fronte al meglio all’emergenza e si è distinta non solo mettendo a disposizione ma anche per un particolare impegno con il gruppo comunale di Protezione Civile, con una donazione di letti ed armadi per l’ospedale da campo di Jesi. Ci siamo mobilitati per fare il massimo e colgo l’occasione per ringraziare il gruppo di protezione Civile, la Croce Azzurra, i sanitari del nostro ospedale così come ogni singolo cittadino che ha fatto la sua parte”.

“Credo che ci debba essere riconosciuto il gran lavoro fatto, inserendo il Comune elpidiense tra quelli a cui distribuire i fondi per l’emergenza previsti dalla Regione ed ai quali il consigliere Micucci fa riferimento nella sua mozione”, il congedo di Terrenzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X