facebook twitter rss

CODICI ROSSI
Marito violento arrestato
dai carabinieri, cinque denunce
per maltrattamenti in famiglia

FERMANO - In azione i carabinieri del Norm e delle stazioni di Fermo e Porto Sant'Elpidio. A una delle cinque persone denunciate l’autorità giudiziaria ha emesso anche la misura cautelare del divieto di avvicinamento al proprio coniuge
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

I carabinieri della compagnia di Fermo sempre più in prima linea contro la violenza di genere. I militari dell’Arma, infatti, a conclusione di diverse indagini sui cosiddetti ‘cidici rossi’, hanno arrestato un uomo e ne hanno denunciati altri sei per violazione della legge ‘codice rosso’.

Entrando nel dettaglio dei vari casi trattati dai carabinieri del Norm e delle stazioni di Fermo e Porto  Sant’Elpidio “i militari della stazione di Fermo, dopo aver raccolto la denuncia di una donna coniugata, di origine marocchine che ha subìto nel tempo, da parte del marito convivente e connazionale, maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo –  hanno richiesto e ottenuto, data la gravità dei fatti e del comportamento particolarmente aggressivo del marito, da parte dell’autorità giudiziaria di Fermo, la misura cautelare dell’arresto. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Fermo. I carabinieri del Norm e della stazione di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato alla procura della repubblica di Fermo cinque persone, ovvero tre italiani e due stranieri sempre per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni. A uno di questi l’autorità giudiziaria ha emesso anche la misura cautelare del divieto di avvicinamento al proprio coniuge”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X