facebook twitter rss

Sistemi di ricarica per veicoli
elettrici, la giunta dice
sì all’installazione

SANT'ELPIDIO A MARE - Dall'amministrazione: "Il Comune di Sant’Elpidio a Mare è interessato all’installazione di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in determinate aree di parcheggio del proprio territorio comunale"
Print Friendly, PDF & Email

“La giunta comunale dice sì all’installazione di sistemi di ricarica per veicoli elettrici nel territorio comunale”. E’ quanto si apprende da una nota del comune di Sant’Elpidio a Mare.

“Il Comune di Sant’Elpidio a Mare è interessato all’installazione di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in determinate aree di parcheggio del proprio territorio comunale. A tale fine ha aderito alla proposta formalizzata dalla ditta Be Charge srl che ha inviato, nel febbraio scorso, una manifestazione di interessa per l’installazione e gestione a sue spese di una rete infrastrutturale di ricarica sul territorio comunale”, si legge nella nota.

“Lo sviluppo della mobilità elettrica è un fattore fondamentale per migliorare la qualità dell’ambiente e la riduzione dell’inquinamento atmosferico. Una delle principali cause dell’inquinamento atmosferico nelle aree urbane in Europa è legato alle emissioni in atmosfera dei veicoli a combustione interna, come evidenziato da numerosi studi sul tema – dice in merito il sindaco, Alessio Terrenzi – e a partire dal 2010 la Commissione Europea ha sollecitato gli Stati Membri ad adottare politiche volte a diffondere la mobilità elettrica al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico, tutelare la salute dei cittadini e migliorare l’ambiente circostante. Un presupposto fondamentale per lo sviluppo della mobilità elettrica è la costruzione di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici diffusa sul territorio. Consapevoli di tutto ciò abbiamo inteso aderire alla proposta della Be Charge srl che permetterà, senza costi per la collettività, di dotare il nostro territorio di infrastrutture di ricarica adeguate”.

“Per concretizzare la proposta dell’azienda nel nostro territorio – aggiunge l’assessore e vicesindaco, Mirco Romanelli – sarà necessario stipulare un protocollo di intesa e un successivo atto di concessione che saranno le prossime tappe burocratiche da seguire. Inoltre, per l’individuazione delle postazioni, condivideremo con la ditta Be Charge gli spazi migliori, quelli che saranno ritenuti più idonei per l’installazione. Con questo indirizzo si intendono perseguire due obiettivi: da un parte sensibilizzare verso lo sviluppo della green-economy con maggiore rispetto per l’ambiente utilizzando la mobilità cosiddetta verde e, dall’altra, quella di mettere in condizione coloro che dovessero arrivare nella nostra zona con auto elettriche di avere postazioni di rifornimento potendosi, così, muovere liberamente certi di potersi rifornire. Potrebbe essere, questa, anche una spinta al turismo da parte di chi si muove con auto elettriche che potrà contare, in futuro, di postazioni a loro servizio nel nostro territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X