fbpx
facebook twitter rss

Addio a Giuseppe Falzetta,
padre dell’Holiday family village
e pioniere del turismo marchigiano

PORTO SANT'ELPIDIO - L'imprenditore si è spento a 70 anni, protagonista del boom del villaggio vacanze di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

Se n’è andato oggi, a 70 anni, Giuseppe Falzetta. Un nome che a Porto Sant’Elpidio e nelle Marche significa turismo. Padre del camping Holiday, che ha guidato per decenni, prima di lasciare la mano alla terza generazione, che porta ora avanti una struttura con più di 50 anni di attività. Era malato da tempo e nelle ultime settimane le sue condizioni sono peggiorate, fino al decesso. Lascia la moglie, Maria Pia, ed i figli Michele e Matteo.

Una scomparsa che ha suscitato profondo cordoglio nella comunità di Porto Sant’Elpidio, dove Falzetta abitava ed aveva costruito un villaggio vacanze conosciuto in tutta Italia ed oltre. Un nome conosciuto e stimato per la capacità imprenditoriale e la capacità di far crescere una grande realtà di ricettività turistica. La sua vita si lega indissolubilmente all’Holiday, struttura avviata dai suoceri, Sebastiano Mancini e Gelmira Peretti, alla fine degli anni 60. Ma è con il passaggio alla seconda generazione che il campeggio, negli anni del boom del turismo en plein air, conosce una crescita esponenziale, riuscendo a richiamare migliaia di turisti ogni anno, malgrado una posizione lontana dalle mete balneari più rinomate e richieste. Sotto la sua guida, l’Holiday si trasforma da campeggio in villaggio vacanze a 360 gradi. Negli scorsi anni, il terzo passaggio generazionale, che vede Falzetta affidare il timone al figlio Michele ed al direttore Daniele Gatti, per portare la struttura verso le nuove frontiere e trasformarsi in family village.

P.Pier.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X