fbpx
facebook twitter rss

Turista ‘fedele’ alla città
da mezzo secolo,
targa da Loira e Baldassarri

PORTO SAN GIORGIO - Rappelli ha avuto anche la casa in centro: in gioventù è stato calciatore del Fano prima della carriera da dirigente d’azienda. “Con la mia famiglia siamo sempre venuti anche 8 giorni nel ponte del 25 aprile o di Pasqua”, ha detto al sindaco che lo ha omaggiato con una targa
Print Friendly, PDF & Email

“Cinquant’anni da turista a Porto San Giorgio. Un traguardo contraddistinto dai bei ricordi e dall’accoglienza definita ‘eccezionale’ da parte di Giuseppe Rappelli, 84 anni, ricevuto venerdì dal sindaco Nicola Loira e dall’assessore Elisabetta Baldassarri”. E’ quanto fanno sapere dal Comune.

“Nel corso dell’incontro il fedele turista lodigiano ha ripercorso gli anni della sua villeggiatura, iniziata nel ‘70 alla pensione “Galletti” e proseguita con la famiglia negli anni a seguire. A indicargli la città fu un operaio della ditta metalmeccanica Ercole Marelli di Sesto San Giovanni”.

Rappelli ha avuto anche la casa in centro: in gioventù è stato calciatore del Fano prima della carriera da dirigente d’azienda. “Con la mia famiglia siamo sempre venuti anche 8 giorni nel ponte del 25 aprile o di Pasqua”, ha detto al sindaco che lo ha omaggiato con una targa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X