facebook twitter rss

Il Consiglio si riunisce in piazza
e approva il bilancio, Cesetti:
“Consuntivo sano e in linea con le attese”

MAGLIANO DI TENNA - Il sindaco: "Altro punto interessante, la variazione del regolamento per gli orti sociali, che in precedenza era destinato soltanto ai pensionati. L’attuale amministrazione comunale ha ritenuto opportuno non fissare alcun vincolo, età o condizione, cioè dare la possibilità a chiunque di poter coltivare le proprie passioni, soprattutto in momenti di difficoltà economiche come quelle che stiamo vivendo"
Print Friendly, PDF & Email

Sabato mattina si è svolto il Consiglio comunale nella piazza del centro storico, a Magliano, per permettere il distanziamento e maggiore partecipazione, così come era già avvenuto nel precedente appuntamento di metà giugno. All’ordine del giorno il punto principale è stato l’approvazione del bilancio consuntivo, il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2019.

“Un bilancio sano in linea con le attese, che – rimarca il sindaco Pietro Cesetti – presenta un avanzo di amministrazione disponibile di 22.550 euro e di quello destinato agli investimenti per circa 20.000  e con un risultato di amministrazione di oltre 544.000 euro. Da rilevare l’incidenza delle risorse accantonate, quali il fondo crediti di dubbia esigibilità per quasi 300.000,00 €uro e gli altri accantonamenti di legge per ulteriori 115.000,00 euro tenuto conto che il Comune di Magliano gestisce la propria Azienda Elettrica ed i relativi utenti. Importi che prudenzialmente non sono al momento utilizzabili. E’ diminuito l’indebitamento e gli oneri finanziari. Un bilancio in definitiva che denota una gestione oculata ed attenta, che ha saputo dare risposte concrete alla cittadinanza sui bisogni ed i servizi.

La maggioranza ha votato a favore compatta a differenza della minoranza invece contraria. E’ stato poi approvato il prelievo dal Fondo di Riserva per coprire l’aumento del premio assicurativo relativo all’azienda elettrica, in particolar modo dovuto ai maggiori sinistri verificatesi proprio ad inizio anno. E’ stato discusso ed approvato anche lo schema di convenzione per l’affidamento del servizio tesoreria, in passato sempre effettuato dalla ex Banca Marche. 

Altro punto interessante, la variazione del regolamento per gli orti sociali, che in precedenza era destinato soltanto ai pensionati. L’attuale amministrazione comunale – continua il primo cittadino Cesetti – ha ritenuto opportuno non fissare alcun vincolo, età o condizione, cioè dare la possibilità a chiunque di poter coltivare le proprie passioni, soprattutto in momenti di difficoltà economiche come quelle che stiamo vivendo. Sarà demandato alla giunta comunale il compito di individuare quali aree verdi da destinare a tal fine, anche se a Magliano molti hanno la fortuna di possedere un proprio appezzamento di terreno da coltivare, anche nel centro storico, dietro le mura castellane”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X