facebook twitter rss

Nuovo bando del Comune
per la riduzione della Tari

FERMO - Riduzione per le famiglie in difficoltà del 50%. Domanda da presentare entro il 9 ottobre dell'anno corrente
Print Friendly, PDF & Email

 

L’assessore al bilancio Savino Febi

Tari ridotta del 50% per le famiglie in difficoltà economica. E’ quanto previsto dal nuovo bando comunale appena pubblicato sul sito web del Comune (www.comune.fermo.it).

Una riduzione importante se si considera che negli anni scorsi era del 33%. Per essere inseriti nella graduatoria per beneficiare di tale fondo è necessario inoltrare la relativa domanda

Requisiti per l’accesso al beneficio. Possono partecipare al Bando tutti i residenti nel Comune di Fermo in possesso dei seguenti requisiti alla data della presentazione della domanda: essere soggetti passivi della Tari secondo quanto previsto dalla vigente normativa fiscale o, comunque, componenti dello stesso nucleo familiare relativo alla Tari per cui si chiede il contributo; avere un reddito Isee riferito al nucleo familiare residente coincidente con quello sul quale è stato calcolato il tributo, non superiore ad € 19.000,00; essere in regola, alla data di scadenza del presente avviso pubblico, con i versamenti della Tari fino all’anno 2019.

I contributi verranno concessi secondo l’ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili. L’importo del contributo è pari al 50 % della Tari dovuta per il 2020.

“Un passo importante per famiglie e cittadini che si trovano in una situazione di difficoltà reddituale – le parole del sindaco Paolo Calcinaro – invito a partecipare a questa possibilità data dal Comune di Fermo che è più ampia quest’anno con una riduzione pari al 50%: un’ulteriore sostegno che si somma a quelli già messi in campo dall’amministrazione comunale per essere vicini concretamente a chi versa in condizioni di disagio economico”.

L’assessore al bilancio Savino Febi ha dichiarato: “Dopo l’emergenza Covid, l’amministrazione comunale ripropone questa misura sociale importante a beneficio delle famiglie in difficoltà. Questa è una scadenza annuale che ha contraddistinto l’amministrazione comunale per sensibilità alle problematiche sociali. La riduzione del 50% della Tari è segno tangibile di vicinanza al cittadino e testimonia il ruolo che ancora una volta l’amministrazione comunale svolge con orgoglio, ovvero quello di garantire equità sociale”.

Modalità di presentazione della domanda. La domanda potrà essere presentata dal soggetto passivo Tari o da altro soggetto purchè appartenente allo stesso nucleo familiare relativo alla Tari di cui si chiede il contributo, formulata in autocertificazione, ai sensi del Dpr. 445/2000, su apposito modello predisposto dal Comune.

La domanda potrà essere compilata direttamente dal sito ufficiale dell’Ente sul link https://www.comune.fermo.it/it/12444, oppure il modello potrà essere ritirato presso l’Ufficio Tributi del Comune.

La domanda dovrà essere presentata al Comune di Fermo, entro il giorno 9 ottobre 2020 utilizzando una delle seguenti modalità: compilata direttamente online sul link https://www.comune.fermo.it/it/12444;  direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Fermo, in via Mazzini n. 4 nei normali orari di apertura al pubblico. A mezzo servizio postale, con raccomandata ar, indirizzata al comune di Fermo, Ufficio Tributi, via Mazzini n. 4, 63900 Fermo. In tal caso farà fede il timbro postale di partenza. – a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.fermo.it. La semplice presentazione della domanda non esonera dal pagamento del saldo Tari 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X