facebook twitter rss

“Il centro? Un percorso ad ostacoli”
Bici e transenne invadono i marciapiedi

PORTO SAN GIORGIO - "Passeggiare in centro è fare un percorso ad ostacoli". Così la consigliera comunale Maria Lina Vitturini (FdI) che punta l'indice anche contro l'Amministrazione comunale.
Print Friendly, PDF & Email

Maria Lina Vitturini

Transenne, biciclette, divieti di sosta. Passeggiare in centro è come fare un percorso ad ostacoli. Ne è convinta la consigliera di FdI, Maria Lina Vitturini, che seppur appassionata sfegatata della due ruote, questa volta prende le difese dei pedoni. “Tra divieti di sosta collocati in mezzo al passo, transenne rimosse dalla strada e ubicate in prossimità di rampe oppure di accessi pedonali, biciclette legate ai pali che ne diminuiscono lo spazio, la situazione dei marciapiedi nella zona centrale di Porto San Giorgio è drammatica” tuona la consigliera. “Pare proprio che a nessuno venga in mente di stare ostacolando il transito pedonale e non solo quello di chi possa camminare normalmente, ma dei passeggini dei bambini piccoli, piuttosto che delle carrozzine dei disabili motori. E questa poca sensibilità e assenza di spirito civico avviene in un contesto come quello del centro di Porto San Giorgio che l’attuale Amministrazione in vista delle elezioni, aveva voluto riqualificare con l’assoluto intento di renderlo accessibile” prosegue l’esponente di FdI.

Vitturini quindi che punta l’indice non solo verso cittadini indisciplinati ma anche contro l’Amministrazione di centrosinistra. “E’ la stessa Amministrazione a non vigilare sui comportamenti che diventano limitativi ed ostativi della libertà di ciascuno, quella stessa libertà che, a parole, lo stesso sindaco prometteva e garantiva nel nuovo assetto del centro di Porto San Giorgio”.

S.R.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X