facebook twitter rss

“Quale politica per un nuovo
sviluppo delle Marche?”
candidati presidente a confronto nell’incontro
della fondazione San Giacomo della Marca

PORTO SAN GIORGIO - L'iniziativa si svolgerà venerdì, con inizio alle 18,30. L'introduzione e le conclusioni saranno effettuate dal presidente Massimo Valentini. Conduzione del presidente della CdO Marche (co-organizzatrice) Emanuele Frontoni
Print Friendly, PDF & Email

Massimo Valentini

“Per tre mesi, un gruppo di lavoro di componenti la fondazione San Giacomo della Marca ha approfondito i temi dell’economia, turismo, agricoltura, scuola e sanità delle Marche. Ne è scaturito una sorta di dossier sui punti di forza e debolezza della nostra regione. Ed ora si è pronti a rivolgere una raffica di domande a quattro dei candidati al ruolo di presidente della Regione Marche.
L’iniziativa presa dalla Fondazione San Giacomo della Marca si svolgerà venerdì 4 settembre, con inizio alle 18,30”. E’ quanto fanno sapere proprio dalla fondazione presieduta da Massimo Valentini.
“Sul palco di Rocca Tiepolo, a Porto San Giorgio – i dettagli forniti dalla fondazione – saliranno Francesco Acquaroli, candidato presidente del centrodestra, Roberto Mancini, candidato presidente Dipende da noi, Maurizio Mangialardi, candidato presidente del centrosinistra, e Gian Mario Mercorelli, candidato presidente M5S.
L’introduzione e le conclusioni saranno effettuate dal presidente della fondazione, Massimo Valentini, mentre la conduzione è stata affidata al presidente della CdO Marche (co-organizzatrice) Emanuele Frontoni. Titolo dell’incontro ‘Quale politica per un nuovo sviluppo della Regione Marche?'”

“Il nostro intento – ha spiegato il presidente Valentini – è quello di conoscere le proposte politiche dei candidati, a partire dalle domande che alcuni nostri amici rivolgeranno loro. Non saranno domande ideologiche ma il frutto di un lavoro di approfondimento e ricerca venutosi a realizzare negli ultimi mesi di confronto e dialogo con esperti non solo al nostro interno”. Valentini sottolinea l’opportunità e la scelta di entrare nei temi specifici al di là degli schieramenti e delle bandiere di partito.
Le domande scaturiscono da quattro blocchi tematici: il welfare community, il sostegno alle imprese (PMI soprattutto), quale agricoltura, nuove infrastrutture e nuovo sviluppo.
L’importanza dell’incontro, oltre al rapporto de visu con i quattro candidati, rivela una ripresa di alcuni corpi intermedi come la Fondazione San Giacomo delle Marca, che esprimono la necessità di nuove elaborazione di base come sostegno alla buona politica in questo caso regionale. Per le normative anti-covid, chi volesse partecipare dovrà farlo prenotandosi sul sito internet della Fondazione San Giacomo della Marca”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X