facebook twitter rss

In tanti per la piccola Maddy al Kartodromo “Dino Ferrari”: spettacolo, motori e beneficenza (VIDEO)

FERMO - Successo di pubblico al Kartodromo “Dino Ferrari”. Due giorni di spettacoli drift ad ingresso libero ma con offerte devolute alla piccola Maddalena, affetta da encefalopatia epilettica farmacoresistente. La piccola ha raggiunto il kartodromo nella tarda mattinata.
Print Friendly, PDF & Email
La piccola Maddalena al kartodromo Dino Ferrari: il discorso della mamma Elisa

 

di Nunzia Eleuteri

Un week end all’insegna della passione per i motori ma anche della sensibilità. L’associazione “Team 96” ha stupito i tanti spettatori accorsi al kartodromo di Fermo per assistere alle acrobazie delle due e quattro ruote guidate da piloti che hanno potuto unire il divertimento alla beneficenza. Un evento organizzato in collaborazione con MadeBus srl.

“Il Team 96 nasce da due amici di Ravenna che hanno la passione del drift – ha spiegato ai microfoni il presidente Roberto Di Giovanni – l’associazione oltre all’Emilia Romagna coinvolge l’Abruzzo, avendo sede a Teramo, e anche le Marche. Tra i dirigenti, infatti, abbiamo l’istruttore comunanzese Tonino Massacci della Madebus. Organizziamo corsi e spettacoli di drift, stuntman e guida sicura nelle zone di Fermo, Ravenna e Misano Adriatico. Non si hanno molti spazi per esercitare il drift amatoriale. Così il team 96 si è strutturato per offrire sicurezza agli appassionati.”.

Nelle giornate di ieri ed oggi, al kartodromo fermano si sono susseguiti tantissimi spettacoli emozionanti tra motori rombanti su due e quattro ruote. Questa mattina, però, intorno alle 12, i motori sono stati spenti per fermare la polvere e creare le condizioni ideali per accogliere la piccola Maddalena con un grande applauso. Una bambina purtroppo colpita dalla nascita da una malattia genetica rara (encefalopatia epilettica farmacoresistente) che le causa un severo ritardo globale dello sviluppo, ipotonia, tetraparesi ipotonica, disturbi del movimento, dello spettro autistico e non verbalità.

L’arrivo della piccola Maddalena al Kartodromo “Ferrari” di Fermo

La piccola Maddalena ha raggiunto il kartodromo in auto con i genitori (Cesare ed Elisa) dopo essere stata dimessa dall’ospedale Murri di Fermo dove era stata improvvisamente ricoverata.

La bimba era infatti in vacanza per qualche giorno, ospite a Porto San Giorgio, dove purtroppo ha avuto una crisi respiratoria che ha comportato il suo ricovero.

Doppia la felicità, dunque, per gli organizzatori e spettatori al kartodromo nel vederla arrivare con i genitori per un saluto di ringraziamento a chi ha contribuito alla raccolta fondi destinata alle tante cure di cui Maddy ha bisogno.

 

Per chi volesse aggiungere donazioni, consultare la pagina Facebook “Un fiore raro di nome Maddalena”.

Per vedere qualche momento dello spettacolo drift, cliccare qui:

https://www.facebook.com/cronachefermane.it/videos/354856132373760

https://www.facebook.com/cronachefermane.it/videos/3254010791352912

 

L’istruttore e pilota Tonino Massacci

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X