facebook twitter rss

Dà in escandescenza sul lungomare:
arrivano Croce azzurra,
carabinieri e polizia locale

PORTO SAN GIORGIO - Dopo una lunga opera di convincimento i carabinieri sono riusciti a convincere l'uomo a farsi accompagnare dai sanitari all'ospedale
Print Friendly, PDF & Email

Attimi di apprensione nel primo pomeriggio di oggi sul lungomare Gramsci sud. Alcuni esercenti, infatti, hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine per un uomo di circa 50 anni che ha dato in escandescenza. L’uomo, residente nel Maceratese, si è anche recato al bancone di uno chalet dove avrebbe anche inveito contro la barista che, per sicurezza, ha chiuso temporaneamente il pubblico esercizio trovando riparo in un negozio a pochi metri di distanza.

Raccolto l’sos sul lungomare sono arrivati i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio, i carabinieri con due pattuglie, una del Radiomobile e una della stazione sangiorgese, una pattuglia della polizia locale e l’automedica della Croce azzurra Sant’Elpidio a Mare. E dopo una non certo rapidissima opera di convincimento, i carabinieri sono riusciti a convincere l’uomo a salire in ambulanza per poi farsi accompagnare all’ospedale per gli accertamenti sanitari. E così sul lungomare Gramsci sud è tornata la calma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X