facebook twitter rss

La tradizione si rinnova, al
”Carducci-Galilei” cartelle da disegno
in dono agli studenti

FERMO - Ai giovani allievi del primo anno afferenti al Corso Cat, Costruzioni Ambiente Territorio dell'Itet, la consegna delle cartelle da disegno da parte del Collegio dei Geometri fermano
Print Friendly, PDF & Email

Un appuntamento atteso dai giovani studenti del primo anno del Corso Cat – Costruzioni Ambiente Territorio – dell’Itet Carducci Galilei: la consegna delle cartelle di disegno da parte del Collegio dei Geometri di Fermo.

Una promessa mantenuta. E i ragazzi li avevano già incontrati questi professionisti così generosi e attenti alle nuove generazioni: durante le giornate della scuola aperta nell’anno scolastico precedente. Pazienti e precisi nel raccontare alle nuove leve come si svolge una professione così appassionante e poliedrica come quella del geometra.

Dal progettare nuovi edifici a ristrutturarne storici; dal dirigere cantieri al verificare gli impianti; dal progettare interni al volare con i droni. Questo è il variegato ed estremamente gratificante lavoro del geometra che rimane ancora la figura di riferimento per le famiglie italiane le quali ricorrono al professionista per chiedere consigli, affidare preoccupazioni, intraprendere avventure come acquistare una casa o realizzarne una nuova; dividere una proprietà, verificarne il valore, dirimere una controversia, programmare investimenti per il futuro.

E tutto inizia con il disegno. Per questo gli allievi hanno ricevuto in regalo una cartella con dentro tutto l’occorrente per disegnare da professionisti: dai fogli alle squadre, dalle matite al compasso.

Sulla cartella il logo del Collegio dei geometri di Fermo, il distintivo che fa si che i ragazzi sappiano già che fanno parte di una squadra, di un gruppo di professionisti appassionati al loro lavoro tanto da desiderare che si tramandi, così come avveniva un tempo, nelle botteghe artigiane dove si imparava guardando il maestro, colui che con pazienza e passione trasmetteva la sapienza del lavoro e il suo valore.

Fedele a questa passione da anni il gruppo del Collegio dei geometri di Fermo si rende disponibile ad accogliere negli studi tecnici i ragazzi che si formano attraverso il praticantato, seguiti giornalmente dagli occhi attenti di un tutor. Il Collegio accompagna inoltre gli allievi nelle diverse iniziative didattiche mettendo in campo la propria professionalità arricchita da strumentazione all’avanguardia.

Gli allievi si esercitano con i moderni strumenti di misurazione come la stazione totale, il Gps, il drone messi a disposizione dai tecnici. Partecipano inoltre a manifestazioni ed eventi, visitano cantieri ed effettuano esercitazioni sempre accompagnati da professionisti. Ed al termine dei cinque anni, quando oramai i tecnici sono diventati dei veri compagni di viaggio, gli studenti possono iniziare l’attività lavorativa nel variegato e interessante settore della professione, certi di trovare ancora chi li sostiene e continua ad essere un punto di riferimento attraverso iniziative di inserimento diretto nel mondo del lavoro.

Gli alunni del primo anno del Corso Cat iniziano così una bella avventura e dentro la cartella, piena di matite fogli e squadre, custodiranno anche i loro sogni che potranno realizzare anche grazie a chi, con passione e dedizione, li accompagna in questo splendido viaggio nel mondo della professione del geometra.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X