facebook twitter rss

”Puliamo il Mondo”, cento alunni
all’opera per la tutela dell’ambiente

PORTO SAN GIORGIO - Stamane, dalle 9.30 alle 11.30, gli studenti delle scuole Petetti, Canossiane e Borgo Rosselli hanno pulito piazza Torino, piazza Dante e piazza Marinai d’Italia. L’assessore Di Virgilio: “Giovani curiosi e coinvolti”
Print Friendly, PDF & Email

 

Un centinaio di alunni a scuola di educazione ambientale e impegnati nella cura della propria città con “Puliamo il Mondo”.

L’assessorato all’ambiente, in collaborazione col circolo del fermano Legambiente “TerraMare”, ha organizzato l’edizione 2020 della manifestazione, conosciuta a livello internazionale col nome di “Clean up the world”, una delle maggiori campagne di volontariato.

Con questa iniziativa vengono liberati dai rifiuti e dall’incuria parchi, giardini, strade, piazze, fiumi e spiagge di centinaia di città.

Il programma odierno è stato preceduto ieri dalla consegna dei kit (casacche, cappellini, guanti e materiale informativo). Oggi, dalle 9.30 alle 11,30, gli studenti delle scuole Petetti, Canossiane e Borgo Rosselli hanno pulito piazza Torino, piazza Dante e piazza Marinai d’Italia.

L’assessore all’ambiente Andrea Di Virgilio è intervenuto durante la manifestazione per salutare i partecipanti. Personale della San Giorgio Distribuzione Servizi ha poi proceduto alla raccolta dei sacchi dei rifiuti differenziati.

“Sia ieri, alla consegna dei kit, sia oggi i ragazzi hanno fatto diverse domande alle operatrici di Legambiente sui temi della tutela ambientale e sull’importanza delle azioni di cura del nostro ambiente – ha riferito Di Virgilio -. Lo scopo principale di ‘Puliamo il mondo’ è quello di educare le future generazioni partendo propri dalla raccolta differenziata”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X