facebook twitter rss

Premio ‘Eroi per la Sicurezza’,
col Giro d’Italia campagna
di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale

POLIZIA - La cerimonia si svolgerà alla presenza del dirigente del Compartimento Polizia Stradale Marche, Lucio Pennella, e del direttore del settimo Tronco dell’Autostrada A14, Marco Perna
Print Friendly, PDF & Email

Il 14 ottobre 2020 partirà da Porto Sant’Elpidio l’undicesima tappa del 103esimo Giro d’Italia. La tappa interessa gran parte del territorio marchigiano e si snoda lungo la costa, in particolare sulla Strada Statale 16, per 182 chilometri, terminando a Rimini. In occasione della partenza si svolgerà la premiazione degli ‘Eroi per la Sicurezza’, una campagna di sensibilizzazione che da anni accompagna il maggior evento ciclistico italiano.

“Promossa dalla Polizia di Stato, di concerto con la società Autostrade per l’Italia, è finalizzata – fanno sapere dalla Questura di Fermo – a diffondere presso il grande pubblico i temi della sicurezza stradale e a valorizzare l’operato di poliziotti della Polizia Stradale e di personale della Società concessionaria che si sono distinti in operazioni di particolare rilievo o in attività di soccorso o in un intervento significativo legato ai compiti di istituto.
Saranno premiati tre operatori della Polizia Stradale marchigiana intervenuti la sera del 16 luglio 2019 sull’autostrada A14 dopo l’uscita di Fano. Presso quella Sottosezione era giunta la segnalazione di un autoarticolato di grandi dimensioni che procedeva a ‘zig zag’ sull’autostrada, sbandando ed invadendo trasversalmente le tre corsie di marcia. L’intervento è stato particolarmente pericoloso sia per la pattuglia intervenuta, che ha agito ‘a traffico aperto’, sia per la stessa utenza che in quel momento percorreva l’autostrada. Il mezzo urtava più volte la carreggiata e la volta di una galleria, procurando danni strutturali.
Riusciti a fermarlo non senza difficoltà, gli operatori accertavano che il conducente era in forte stato di ebrezza alcolica e per questo veniva deferito all’Autorità Giudiziaria, con ritiro immediato della patente di guida, oltre alla procedura per l’addebito dei danni causati.
La pericolosa condotta di guida è ancor più grave se si pensa che gli autotrasportatori professionali hanno il divieto assoluto di guida dopo aver assunto sostanze alcooliche e che per loro non vi è alcun limite di tolleranza. Il premio ‘Eroi della sicurezza’ è giunto alla nona edizione e si affianca agli eventi collaterali che accompagnano il Giro d’Italia, sebbene in questo anno caratterizzati dalle regole sanitarie per l’emergenza Covid. Si tratta di una occasione per sottolineare l’impegno e la professionalità di tanti operatori della Polizia di Stato, ed in particolare della Polizia Stradale, e della società Autostrade, che quotidianamente garantiscono la sicurezza degli utenti della strada, anche mettendo a rischio la propria vita.
La cerimonia si svolgerà alla presenza del dirigente del Compartimento Polizia Stradale Marche, Lucio Pennella, e del direttore del settimo Tronco dell’Autostrada A14, Marco Perna”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X