facebook twitter rss

Marinangeli: ”Opere pubbliche,
agire con lungimiranza e responsabilità”

PORTO SAN GIORGIO - L'esponente della Lega rivierasca analizza le destinazioni d'uso del tesoretto, frutto di avanzi pregressi, che l’amministrazione si troverà a gestire. Tra cantieri condivisi e variazioni di programma, spicca "il grande assente: il rifacimento del lungomare"
Print Friendly, PDF & Email

Marco Marinangeli

“Un tesoretto di quasi due milioni di euro che l’amministrazione comunale si troverà a gestire da avanzi di vario genere maturati dal 2010. Occorrerà visione, lungimiranza e responsabilità per migliorare la bellezza della nostra città, e per dotarla di alcuni servizi necessari ai sangiorgesi e ai visitatori di Porto San Giorgio”.

Questa la rinnovata missiva firmata dall’esponente rivierasco della Lega, Marco Marinangeli, che rivolgendosi in primis alla maggioranza di governo cittadino, ed in seconda battuta alle forze di opposizione, prosegue.

“Senso di responsabilità che deve coinvolgere non solo la maggioranza ma anche la minoranza. Questo è l’atteggiamento che ci porta ad appoggiare e condividere alcune scelte come i necessari interventi di riqualificazione del quartiere Pian della Noce con aree da attrezzare a verde, ultimare alcune opere, la ripiantumazione di alberi tagliati e restituire un adeguato decoro ad un quartiere troppo spesso dimenticato. Siamo d’accordo sulle opere di completamento e miglioramento funzionale degli impianti sportivi. Abbiamo sollecitato un maggiore e costante impegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche e interventi per favorire la mobilità dolce”.

“Vorremmo porre l’attenzione su un intervento che questa amministrazione vuole concretizzare, ossia la riqualificazione di piazza Mentana con un investimento di oltre 500.000 euro. Siamo favorevole ad un restyling della piazza soprattutto su ciò che riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche, ma riteniamo in questo momento una cifra importante e non un’opera necessaria – l’inciso dell’esponente del Carroccio -. Altre sono le priorità, e soprattutto considerati i vincoli di destinazione delle somme disponibili, una necessità secondo noi dovrà essere la realizzazione di parcheggi nella zona centrale della città. Questi sono servizi necessari per rendere più moderna e funzionale la nostra città”.

“Abbiamo lanciato ieri in consiglio comunale la nostra proposta all’amministrazione, ossia quella di ragionare sul potenziamento del parcheggio della stazione sopra via Verdi e, considerati i vincoli di destinazione, anche la riqualificazione del mercato coperto ortofrutticolo, riteniamo un giusto investimento per riqualificare e abbellire una struttura commerciale storica della nostra città – l’epilogo di Marinangeli -. Dobbiamo registrare con rammarico, in questa variazione del programma di opere pubbliche, il grande assente: il rifacimento del lungomare. Consapevoli che necessiti dì cifre superiori, a conoscenza di alcuni vincoli di destinazione delle somme a disposizione, era questa l’occasione per ragionare su cosa fare, fissando le priorità per potere sfruttare al meglio il tesoretto di quasi due milioni di euro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti