facebook twitter rss

Il ‘ripescato’ sempre più a fondo:
denunciato dalla Polizia
per un tentato furto

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli accertamenti di polizia giudiziaria svolti dal personale della Volante, attraverso controlli incrociati sulle modalità di azione e sull’abbigliamento del malvivente hanno portato i poliziotti a stringere il cerchio intorno al 'ripescato' per un tentato furto in uno chalet
Print Friendly, PDF & Email

“Un altro colpo della Questura nei confronti dello straniero ormai chiamato da tutti ‘Il ripescato’ (dopo aver tentato una fuga gettandosi in mare), finito nel mirino degli investigatori per reati predatori nei mesi scorsi in diversi chalet, esercizi commerciali del litorale fermano ed autovetture in sosta e che gli operatori dell’Ufficio Immigrazione avevano tentato di accompagnare presso un Cpr dal quale sarebbe stato riportato nel suo Paese di origine. Il clandestino, attualmente rinchiuso nel carcere di Fermo in quanto sottoposto ad una misura cautelare eseguita dall’Arma dei Carabinieri, è stato denunciato nella giornata di ieri dalla Polizia di Stato per furto”. E’ quanto fanno sapere proprio dalla Questura di Fermo.

“In particolare, nella metà di ottobre, il titolare di uno chalet di Porto Sant’Elpidio ha ricevuto il messaggio dell’allarme anti-intrusione proveniente dalla sua struttura del litorale presso la quale si era recato immediatamente dopo aver segnalato il fatto al numero di emergenza della Polizia.
Insieme agli agenti della Volante, l’uomo ha riscontrato che qualcuno aveva aperto la tenda del gazebo e tentato di forzare una porta finestra che era stata danneggiata.
Probabilmente a seguito dell’attivazione dell’allarme il delinquente aveva desistito e, purtroppo, le immagini dell’impianto di videosorveglianza non hanno consentito una precisa identificazione del ladro, rendendone solo parte dei tratti somatici e dell’abbigliamento. Gli accertamenti di polizia giudiziaria svolti dal personale della Volante, attraverso controlli incrociati sulle modalità di azione e sull’abbigliamento del malvivente hanno portato i poliziotti a stringere il cerchio intorno al ‘ripescato’. La conferma è giunta dalla Polizia Scientifica che ha ricondotto, con definitiva certezza, le tracce lasciate sul luogo dal ladro allo straniero clandestino. Ieri, quindi, l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria”.

Scovato in un casolare abbandonatoun clandestino con la refurtiva Controlli sulle mascherine: multati tre giovani

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti