facebook twitter rss

Scattata all’alba l’operazione
su vasta scala dei carabinieri
,
in azione anche elicottero
e cinofili: perquisizioni e fermi

FERMANO - In campo i militari del comando provinciale dell'Arma con in testa quelli del Reparto Operativo Nucleo Investigativo. Sui cieli del Fermano anche l'elicottero dei carabinieri e diverse unità cinofile. Perquisizioni in tutto il Fermano, dalla costa all'entroterra
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Un momento dell’operazione di questa mattina

di Giorgio Fedeli

Decine di militari, unità cinofile e anche l’elicottero. Da questa mattina all’alba è in corso una vasta operazione, su scala provinciale, dei carabinieri del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo del comando provinciale di Fermo. E la presenza massiccia delle divise in strada, ma anche sui cieli del Fermano con un elicottero in volo, non è sfuggita a tanti residenti.

La presenza dei carabinieri è stata notata in più zone del Fermano, dalla costa all’entroterra, da Pedaso a Porto Sant’Elpidio, da Fermo, zona Molini, a Sant’Elpidio a Mare fino ad arrivare a Montegiorgio. Stando a quanto visto in strada e da chi ha rivolto gli occhi verso l’alto, i carabinieri hanno fatto irruzione in diverse abitazioni, tra cui un casolare a Molini Girola.

Il comandante del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo, il ten.col. Di Pilato

Militari dell’Arma che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di diversi soggetti, italiani e stranieri, responsabili di detenzione e
spaccio di stupefacenti nelle province di Fermo e Macerata. Circa 50 i militari impiegati complessivamente. I dettagli dell’operazione, tuttora in corso, saranno resi noti domani mattina.

l’operazione scattata all’alba e che ha visto impiegati un massiccio numero di militari del comando provinciale, delle stazioni locali e con anche carabinieri in borghese del Reparto Operativo Nucleo Investigativo, gli elicotteristi di Pescara ed anche delle unità cinofile dell’Arma di Pesaro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti