facebook twitter rss

Via Petrarca,
iniziati i lavori

PORTO SAN GIORGIO - Prevista la rimozione del vecchio impianto di illuminazione, opere di fondazione e la redistribuzione dei punti luce. Apportate momentanee modiche alla viabilità. L'assessore ai lavori pubblici Di Virgilio: “Opera attesa da decenni, avremo un tratto rinnovato e frequentabile”
Print Friendly, PDF & Email

 

Con i primi scavi per la realizzazione della vasca di sollevamento sono iniziati ieri i lavori in via Petrarca voluti dalla giunta Loira. La ditta esecutrice ha provveduto all’allestimento dell’area cantiere che riguarderà il tratto a sud per circa cinque mesi.

Il complesso e atteso intervento di opere pubbliche interessa anche i tratti limitrofi e andrà avanti in questa fase in tandem con i lavori in corso commissionati da Ciip e Ato.

Per permettere ciò la viabilità ha subito delle modifiche, dalla riduzione della carreggiata a quella dei parcheggi anche in via Giovanni Paolo I. Dopo l’ultimazione della condotta distributrice e degli allacci si passerà al rifacimento dei marciapiedi, della pavimentazione stradale, la collocazione di specie arboree e la realizzazione di un impianto di sollevamento per il deflusso delle acque piovane per la risoluzione delle note problematiche legate allo smaltimento.

E’ prevista la rimozione del vecchio impianto di illuminazione, comprese le opere di fondazione, e la realizzazione del nuovo con una redistribuzione dei punti luce. L’aspetto più rilevante sarà la nuova vasca di accumulo dotata di impianto di sollevamento per lo smaltimento delle acque in grado di raccogliere una buona parte di quelle piovane che interessano il bacino di via Petrarca e delle vie adiacenti. Essa sarà ubicata al di sotto del piano dei parcheggi di piazza Luzi. La vasca sarà in cemento armato, con copertura carrabile atta alla sosta delle vetture e dotata di accessi per l’ispezione e la manutenzione.

Il vano tecnico adiacente alloggerà in un vero e proprio impianto di sollevamento dotato di tre elettropompe e dei relativi apparecchi di regolazione e controllo meccanico. Il quadro elettrico e di comando sarà alloggiato nelle immediate vicinanze. Lo schema a tre pompe risulta ad alta efficienza sia per portate ridotte che maggiori. Contestualmente alla realizzazione del marciapiede verranno rifatte le cunette stradali.

“Salutiamo l’inizio di quest’opera, attesa da decenni ed alla quale l’amministrazione comunale teneva in particolar modo fissandolo nei propri obiettivi – sottolinea l’assessore Andrea Di Virgilio – . Mi rivolgo ai cittadini delle vie interessate: in questi mesi dovranno pazientare per gli inevitabili disagi legati all’intervento. Una volta ultimata l’opera avremo un viale nuovo di zecca, curato e frequentabile”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti