facebook twitter rss

Sant’Elpidio a Mare approva per prima il bilancio di previsione, Romanelli:”Meno entrate, ma manteniamo servizi e aiuti a chi è in difficoltà”

SANT'ELPIDIO A MARE - Sarà discusso il 30 dicembre in Consiglio comunale, il vicesindaco:"Sforzo importante per il sociale e i giovani, non tagliamo i fondi alla cultura"
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Sant’Elpidio a Mare sarà tra i primi Comuni, del Fermano e delle Marche, a varare il bilancio di previsione 2021. Il documento, già passato in giunta, andrà in Consiglio comunale mercoledì 30 dicembre. Una scelta d’anticipo, quella dell’amministrazione guidata dal sindaco Alessio Terrenzi, con il documento definito ancor prima della manovra di bilancio del Parlamento. “E’ una scelta che ci consente di affrontare il 2021 programmando da subito gli investimenti di quest’anno – spiega l’assessore al bilancio e vicesindaco Mirco Romanelli – Un ringraziamento va a tutti gli uffici che hanno svolto un lavoro eccellente, permettendoci di centrare questo obiettivo”.

Confermati tutti i servizi, questo il primo aspetto che Romanelli pone in risalto:”Abbiamo confermato tutte le voci di spesa nel sociale, è stato uno sforzo davvero notevole. Nel 2020, la chiusura prolungata causa Covid dei centri per disabili ha reso necessario intervenire con l’assistenza domiciliare, con un sensibile incremento dei costi, che proseguirà anche nei primi mesi del 2021. Abbiamo deciso di investire per potenziare i servizi per i ragazzi. Al capoluogo, Informagiovani e Centro di aggregazione giovanile insistevano tutti alla biblioteca di via Moro, mentre ora il primo si sposterà a Piazzale Marconi, mentre il Cag andrà all’ex casa di riposo. Maggiori spazi e più personale, un investimento da 73mila euro. Altri 15mila saranno spesi per riaprire il Cag di Cascinare, dove stiamo cercando un locale da affittare per la nuova sede. Confermiamo anche il capitolo sulla cultura. L’intenzione è adottare la stessa politica del 2020. Non si può effettuare la stagione teatrale invernale, ma si recupererà tutto nel periodo estivo”.

Sul fronte degli investimenti, l’assessore al bilancio sottolinea “la spesa corposa per le manutenzioni stradali, con 400mila euro. Ci saranno 250mila euro per il progetto teso alla parziale demolizione e ricostruzione del polo scolastico Bacci, un’operazione che verrà realizzata con l’accesso al bando dell’Inail, un’operazione di affitto con riscatto che consentirà di riqualificare l’edilizia scolastica senza doverci indebitare. Avremo anche per il 2021 le riduzioni per Tosap e Tari. Quest’anno abbiamo avuto un inevitabile calo delle entrate, ma i trasferimenti dallo Stato ci hanno permesso di recuperare”.

C’è poi il fronte della crisi Covid e in questo senso, saranno stanziati per il momento 50mila euro per aiutare le famiglie in difficoltà economiche. “Nel 2020 siamo arrivati a stanziare 150mila euro – conclude il vicesindaco Romanelli – Per il momento partiamo mettendo un terzo delle somme servite quest’anno, poi effettueremo se necessario variazioni di bilancio in corsa per garantire liquidità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X