facebook twitter rss

Regolamento sui dehors, soddisfazione della maggioranza: “Grande orgoglio per l’approvazione”

PORTO SAN GIORGIO - La maggioranza cittadina: "Documento complesso, previsto dal programma elettorale, che va a toccare aspetti quali l’assetto urbanistico, la viabilità, il decoro ed il settore commerciale duramente colpito dall’attuale crisi sanitaria"
Print Friendly, PDF & Email

I dehors sono spazi riparati all’aperto, forniti di tavoli e sedie per avventori e clienti, caratteristici di attività commerciali come bar, ristoranti e pizzerie

“La città di Porto San Giorgio ha finalmente un regolamento che disciplina l’istallazione e la collocazione dei dehors”. La maggioranza sangiorgese esprime soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto. Non solo una novità per la vita cittadina ma anche una promessa politica mantenuta. 

Maggioranza che esprime soddisfazione e aggiunge: “Era tra gli obiettivi principali del programma elettorale dell’amministrazione ed è stato portato a termine con l’approvazione da parte del consiglio comunale di ieri. Un regolamento estremamente complesso che va a toccare molteplici aspetti quali l’assetto urbanistico della città, la viabilità, il decoro e, non ultimo, il settore commerciale della città, duramente colpito dall’attuale crisi sanitaria. Due gli obiettivi principali: disciplinare ed uniformare le installazioni secondo regole e stili ben definiti, così da evitare insediamenti selvaggi e disuniformi che vanno a compromettere l’aspetto architettonico ed estetico della città. Altro obiettivo è quello di dare finalmente delle certezze riguardo alla possibilità ad al tipo di istallazione, ad un settore che per la nostra città è fondamentale – proseguono i membri del consiglio comunale -. Il regolamento prevede quattro differenti tipologie di dehors che potranno essere istallati rispettando una zonizzazione ben precisa. Vengono specificati anche dimensioni, stili e colori. Inoltre viene superato l’obbligo di smontare la struttura ogni dieci mesi, portando a 5 anni la durata. Gli esercizi commerciali avranno 3 anni di tempo per adeguarsi alle nuove regole”.

Evidente dunque la soddisfazione: “Con grande orgoglio la maggioranza consiliare ha portato all’approvazione questa misura che parte da lontano. Già la scorsa amministrazione, con gli assessori Ciabattoni e Talamonti, si era impegnata nella definizione delle linee guida e nel gettare la basi del presente regolamento, coinvolgendo e discutendo con gli operatori commerciali e indirizzando le nuove installazioni verso queste caratteristiche. Un lavoro proseguito dall’attuale amministrazione fin dai primi giorni del mandato, con l’impegno dell’allora assessore Massimo Silvestrini, a cui va il giusto ringraziamento, degli attuali assessori al commercio ed all’urbanistica, degli uffici comunali e delle associazioni di categoria con cui è stato mantenuto un confronto costante e proficuo. Altrettanto importante il lavoro svolto dalla seconda commissione consiliare in cui non è mancata una collaborazione costruttiva con la minoranza, considerando l’importanza della questione”, hanno specificato i consiglieri per poi concludere. La maggioranza consiliare plaude questo risultato atteso da tempo. È una risposta concreta alle necessità degli operatori che renderà la nostra città sicuramente più bella ed appetibile dal punto di vista commerciale”.

Il piano dehors è realtà Svolta “storica” per il commercio: gazebo fissi anche per 5 anni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X