facebook twitter rss

Elezioni Figc Marche:
Silvia Remoli
per Camilletti presidente

CALCIO - Nel team della novità alle elezioni anconetane di sabato prossimo anche la 44enne fermana, unica donna tra i consiglieri candidati: “Lui è il vero rinnovamento. Comunicazione costante, digitalizzazione, aiuti concreti e facilmente fruibile e, magari, finalmente anche una figura femminile quale consigliera nel Comitato regionale", commenta l'interessata
Print Friendly, PDF & Email

FERMO/ANCONA – Sabato mattina più di 400 società dilettantistiche provenienti da tutta la regione si recheranno al voto per designare il nuovo comitato al comando del calcio federale marchigiano.

Il manager recanatese da anni nel mondo del calcio, come dirigente ma ancor prima come appassionato, è in lizza per la presidenza del Comitato Regionale Marche della Figc: Angelo Camilletti, il più giovane dei tre candidati presidenti, è appoggiato tra gli altri anche dalla giornalista e avvocato fermano Silvia Remoli, anch’essa legata al calcio sia per lavoro che per interesse personale.

Onorata di far parte della sua squadra”, queste le sue prime parole in appoggio a Camilletti, più che mai calzanti, visto che si tratta dello sport di gruppo più praticato nel territorio, il calcio, appunto.

Il nostro è un team coeso che, sin dal primo incontro, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, si è dimostrato coerente e stretto in una parola chiave, il rinnovamento, ma soprattutto diretto ad un obiettivo preciso, quello di creare un comitato Figc Regionale a servizio delle società e non il contrario – le illustrazioni della Remoli – L’intento di dare ascolto a tutte le realtà locali, senza disparità né gerarchie, si realizza attraverso una costante e trasparente comunicazione, con vie semplici e celeri, con aiuti concreti (non a caso Camilletti parla di digitalizzazione e credito sportivo): nessuno deve sentirsi escluso o  tenuto distante, bensì sorretto nei propri progetti, sia nel calcio a 11 che nel calcio a 5, ed in ogni caso a prescindere dalla categoria di appartenenza”.

Ovviamente, una particolare attenzione verrà rivolta alle fasce giovanili, settore di particolare interesse per la fermana, coinvolta in primis come madre di giovani calciatori, Oscar e Vittoria, e “convinta che le società hanno l’enorme responsabilità di accompagnare i ragazzi nella crescita, trasformandoli in giovani uomini e giovani donne, ancor prima che in eventuali campioni e campionesse”, le sue conclusioni.

Incoraggiando le società chiamate al voto condividere il suo pensiero, si congeda menzionando con orgoglio i compagni di avventura: “L’unione fa la forza sia in campo che fuori”. Questi, quindi, i nomi nella lista di Angelo Camilletti  (tra cui il noto ex arbitro internazionale Mimì Morganti) e le relative cariche a cui aspirano.

Presidente: Angelo Camilletti. Consiglieri: Giuseppe Azulmi, Giorgio Bottacchiari, Romano Cremonesi, Emidio Morganti, Mosè Mughetti, Silvia Remoli, Euro Salvoni, Agostino Scarpini. Revisori dei conti: Roberta Belletti, Piero Marchesini, Andrea Nardella, Renzo Telloni. Delegati assembleari: Augusto Bonacci, Luigi Cocchi, Daniele Gianfelici, Yanis Valentino Quinti, Luca Ruggeri, David Seghetta, Daniele Tittarelli, Stelio Verdecchia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti