facebook twitter rss

Un quartiere nel quartiere,
così cresce il nuovo ospedale:
‘Stato dei lavori molto avanzato’ Foto e Video

FERMO - Presenti l'assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli, il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Andrea Putzu e il sindaco Paolo Calcinaro. Con loro anche i consiglieri regionali di Forza Italia Jessica Marcozzi e della Lega Marco Marinangeli. A visitare il cantiere anche consiglieri e assessori della giunta fermana oltre che numerosi addetti ai lavori
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Paolo Paoletti

foto Simone Corazza

Un quartiere nel quartiere. Sopralluogo, questa mattina, nel cantiere per la realizzazione del nuovo ospedale del fermano che sta sorgendo a Campiglione di Fermo. Lavori che procedono celermente tant’è che tutti i presenti hanno avuto parole di apprezzamento per lo stato di avanzamento dell’imponente opera pubblica. Una visita che, in piena pandemia, con il Murri in fase di emergenza, ha assunto un valore ancora più importante. Doveva infatti essere un appuntamento ‘riservato’ ma poi il passaparola ha fatto si che la notizia si diffondesse rapidamente arrivando fino alla stampa locale. Tant’è che i giornalisti, presentatisi di fronte ai cancelli del cantiere, non sono stati ammessi in quanto non ufficialmente autorizzati.

Presenti l’assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli, il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Andrea Putzu e il sindaco Paolo Calcinaro. Consigliere Putzu che ha fortemente voluto questa visita inserendo il nuovo ospedale tra le priorità del programma ragionale in modo da garantire un monitoraggio costante dell’evoluzione dei lavori.  Con loro anche i consiglieri regionali  di Forza Italia Jessica Marcozzi e della Lega Marco Marinangeli. A visitare il cantiere anche consiglieri e assessori della giunta fermana oltre che numerosi addetti ai lavori.

Positivo il giudizio del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro: “Devo dire che ho avuto un effetto molto positivo dalla visita di oggi. E’ un vero e proprio quartiere nel quartiere. Abbiamo avuto modo di constatare lo stato dei lavori molto avanzato. Ovunque ci giravamo c’erano maestranze a lavorare nel rispetto di tutte le disposizioni di sicurezza. I lavori procedono bene. Ci siamo concentrati anche nell’osservare tutti i particolari relativi alla sicurezza anti sismica come gli isolanti sotto i coppi strutturali. Le modifiche migliorative che stanno venendo percepite accrescono ancora di più la qualità di questa struttura che appare oggi ancora più importante anche alla luce di quanto stiamo attraversando“.

Un nuovo ospedale che darà a Fermo e ai quartieri di Campiglione e Molini Girola un nuovo assetto e che rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. “Come amministrazione – aggiunge Calcinaro – abbiamo predisposto un tavolo di lavoro per studiare una variante che adegui l’intera area di Campiglione e Molini Conceria a questa occasione di sviluppo urbanistico per il territorio”.

Intanto è stata convocata per martedì sera la commissione sanità del Comune di Fermo per fare il punto sull’emergenza Covid e sui focolai scoppiati prima alla casa di riposo Sassatelli e poi all’ospedale Murri.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti