facebook twitter rss

Nuovo ospedale dei Sibillini, l’assessore alle infrastrutture Baldelli: “Salvo imprevisti o necessità sopraggiunte, sarà consegnato nel 2022”

AMANDOLA - "I cittadini delle aree interne sono stati purtroppo mortificati dai Piani Sanitari Regionali succedutisi nel tempo ma anche dalle non condivisibili scelte governative"
Print Friendly, PDF & Email

 

Dopo aver fatto il punto sullo stato dei lavori del nuovo ospedale di Fermo l’assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli ha fatto il punto anche sullo stato dei lavori del nuovo ospedale dei Sibillini. Una struttura fondamentale per garantire un servizio all’area montana al confine tra le province di Fermo, Ascoli e Macerata, già pesantemente colpite dal sisma del 2016.

“Ieri dopo aver fatto visita al cantiere del nuovo ospedale di Fermo, mi sono recato anche presso il cantiere della nuova struttura in costruzione ad Amandola dopo il grave danneggiamento che l’ospedale cittadino subì a causa del sisma del 2016 – spiega Baldelli –  I lavori procedono in linea con il cronoprogramma e la struttura, salvo imprevisti o necessità sopraggiunte, sarà consegnata nel 2022. Avevo visitato la città di Amandola già nella mia precedente esperienza amministrativa da sindaco e da allora conosco le esigenze dei territori interni, come quello di Amandola, ai quali vanno restituiti i diritti, anche in materia sanitaria e ospedaliera.  Per questo, insieme agli Uffici regionali, si stanno verificando anche alcuni accorgimenti funzionali e strutturali per il presidio in questione. I cittadini delle aree interne sono stati purtroppo mortificati dai Piani Sanitari Regionali succedutisi nel tempo ma anche dalle non condivisibili scelte governative che prevedono nelle linee guida SNAI (Strategia Nazionale Aree Interne), per la quale l’area territoriale dell’Alto Fermano ha in corso l’iter di adesione, la sostituzione dei servizi primari con servizi secondari, anche in materia ospedaliera”.
P.P.

 

Nuovo ospedale dei Sibillini, l’assessore regionale Baldelli visita il cantiere di Amandola


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti