facebook twitter rss

Mobilità sostenibile: cinque punti
ricarica in città, Vesprini:
“Coperto l’intero territorio cittadino”

PORTO SAN GIORGIO - L'assessore Valerio Vesprini: "I siti individuati sono via Sacconi, piazza Napoli, via Galilei, lungomare Gramsci nord e viale dei Pini"
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Valerio Vesprini

“L’Amministrazione comunale prosegue l’azione in favore della mobilità sostenibile spingendo verso quei progetti in grado di diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici. L’assessore Valerio Vesprini, assieme all’architetto del Comune Camilla Piatti, ha concluso con i tecnici dell’Enel un sopralluogo congiunto per definire gli spazi adatti per cinque postazioni destinate alla ricarica elettrica dei veicoli”. E’ quanto comunicano dal Municipio.

“Il piano di intervento, già avviato nei mesi scorsi, è stato interessato da passaggi tecnici legati soprattutto alla fattibilità. Il Comune si è espresso favorevolmente per realizzare un buon numero di blocchi all’ìnterno del territorio cittadino, cercando una maggiore copertura e tenendo conto delle possibilità per gli allacci alla rete.
I siti individuati sono via Sacconi, piazza Napoli, via Galilei, lungomare Gramsci nord e viale dei Pini”.

“Questa amministrazione – spiega l’assessore Vesprini – è da sempre stata sensibile alle dinamiche ‘green’. Ricordiamo che a Porto San Giorgio i mezzi ibridi ed elettrici da anni sono esenti dal pagamento della sosta sulle strisce blu. Il tema delle colonnine per la ricarica è stato affrontato per la prima volta quattro anni fa: ha visto la partecipazione del Comune ad un bando regionale per l’installazione di una colonnina che andrò deserto. Nel 2019 il Comune ha stipulato, attraverso una delibera di giunta, una convenzione con Enel X. Un primo sopralluogo è stato fatto nel febbraio 2020 poi tutta la procedura ha subito dei rallentamenti dovuti alla pandemia che ben conosciamo. Ieri si è concluso l’iter tecnico: con la mia personale soddisfazione l’ultimo sopralluogo con l’Enel e la ditta appaltatrice dei lavori ha visto mettere nero su bianco sui primi cinque di ricarica della città che andranno a coprire l’intero territorio. L’auspicio ora è che i lavori vengano terminati per la prossima estate. Gli automobilisti di auto ibride ed elettriche potranno fare affidamento sulle stazioni di ricarica. Sarà sufficiente utilizzare una tessera o una app messe a disposizione dall’operatore del servizio per accedervi con praticità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti