facebook twitter rss

Alberto Maggi e Giulia Ciarapica
ospiti a “Il Porto degli autori”

PORTO SAN GIORGIO - Prosegue la rassegna on line promossa dall'assessorato alla cultura. Stasera "La verità ci rende liberi”, sabato 23 sarà la volta di "Una volta è abbastanza". Appuntamento sulle pagine Facebook del Comune e di San Giorgio Turismo
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore comunale alla cultura, Elisabetta Baldassarri

La rassegna a distanza dell’assessorato alla cultura “Il Porto degli autori” prosegue questa settimana sulle pagine Facebook del Comune (istituzionale e San Giorgio Turismo) con due appuntamenti. Il primo sarà in visione da stasera.

Padre Maggi presenta il suo nuovo saggio “La verità ci rende liberi” di Garzanti in cui si mescolano i ricordi autobiografici, la scoperta della vocazione, gli scontri con le gerarchie ecclesiastiche che gli sono valsi il titolo di teologo eretico, ma soprattutto, da fine biblista quale è, le sue riflessioni sul Vangelo, che troppo spesso viene presentato come un insieme di norme e precetti da rispettare a pena di tremendi castighi, quando invece “seguire Gesù – precisa Padre Maggi nell’incontro con il direttore artistico Francesco Rapaccioni – è la scoperta dell’amore, della pienezza dell’esistenza e del donarsi agli altri con infinita gioia: è proprio quando siamo alle prese con le prove più dure che dobbiamo avere maggiore fiducia nell’uomo e nella vita”.

Sabato 23 gennaio sarà invece on line il confronto con la giornalista Giulia Ciarapica (per “Una volta è abbastanza”, edito da Rizzoli). Racconta l’ambientazione del suo romanzo a Casette d’Ete negli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale, una saga familiare incentrata sui laboratori calzaturieri e su sentimenti forti e indistruttibili che cattura i lettori fino all’ultima pagina…che poi ultima davvero non è in quanto la scrittrice sta ultimando il seguito del romanzo, come poi svelerà.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti