facebook twitter rss

Domus Aurea, Mattia Rinaldi
fa chiarezza sul Superbonus
110% per i condomini

AGEVOLAZIONI - L'amministratore di condomini dà delucidazioni in merito all’eco e sismabonus: «Abbiamo deciso di interfacciarci con i dirigenti delle varie associazioni di categoria di cui facciamo parte per aver maggior informazioni possibili ed avere le migliori maestranze a livello locale e nazionale»
Print Friendly, PDF & Email

Per il rilancio dell’economia affossata dall’emergenza sanitaria da Covid-19 e allo stesso tempo per migliorare l’efficienza energetica degli appartamenti, lo Stato italiano ha introdotto importanti novità. Tra queste vi è il Superbonus 110% per effettuare lavori di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico.

A tal proposito, a fare chiarezza sulla maxi detrazione sulle spese sostenute dal 1 luglio 2020 fino al 30 giugno 2022 per interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico nei propri condomini o abitazioni singole, ci ha pensato Mattia Rinaldi, fondatore di Domus Aurea Srl, una società che si occupa di gestione del patrimonio immobiliare condominiale in maniera manageriale con sedi a Porto Sant’Elpidio, Fermo, Civitanova Marche e San Severino.

«È passato ormai diverso tempo da quando è stato annunciato l’eco e sismabonus. Sicuramente sono degli importanti strumenti di riqualificazione urbana, ma, come purtroppo accade molto spesso, dalla comunicazione della legge a quando essa diventa effettiva passa del tempo, troppo tempo – esordisce l’amministratore di condomini che prosegue -. Il Covid-19 non ha sicuramente agevolato questa situazione, dove l’inquietudine e l’incertezza la fanno da padroni. Noi, come azienda specializzata nella gestione dei condomini, abbiamo deciso di interfacciarci con i dirigenti delle varie associazioni di categoria di cui facciamo parte per aver maggior informazioni possibili, ed avere le migliori maestranze a livello locale e nazionale. Abbiamo, inoltre, deciso di formare costantemente una persona al nostro interno, il geometra consulente Manuel Lamanna, il quale si occupa tra le altre cose anche del 110%, divenendo un punto di riferimento per la regione Marche».

Mattia Rinaldi, amministratore di condomini e fondatore di Domus Aurea

«Molti non sanno dove sbattere la testa – confessa Rinaldi -, altri si affidano a gente disparata, mentre noi per tutelare i nostri condomini abbiamo deciso di scegliere i migliori professionisti per affrontare, non solo il tema 110% ma qualsiasi altro bonus edilizio esistente: ricordiamoci sempre che oltre al 110% ci sono anche il 90%, il 65% ed il 50%».

«La strada non è lastricata d’oro, è sicuramente impervia e non priva di difficoltà, ma è proprio qui che si vede la differenza tra un professionista e un amministratore qualunque – sottolinea il deus ex machina di Domus Aurea Srl -. Per questo motivo abbiamo scelto di affidarci anche allo Studio Associato Pietrella – Bruè di Macerata, che con un team altamente specializzato offre ausilio e competenze all’interno del districato mondo delle agevolazioni casa. Lo studio e altri professionisti con la loro professionalità e disponibilità sono reperibili ogni giorno, previo appuntamento, capaci di illustrare la condizione più conveniente e sicura al caso concreto e seguiranno il cliente passo dopo passo, fino alla fruizione del credito di imposta».

«Per concludere – chiosa Mattia Rinaldi ricapitolando l’iter burocratico per usufruire del Superbonus 110% -, ricordiamo che devono essere verificati eventuali abusi edilizi o difformità catastali, qualora fosse tutto in ordine si passa alla fase successiva, altrimenti vanno sanati eventuali abusi. Inoltre è necessario fare un’assemblea per approvare il computo metrico ed il progetto e capire se ci dovessero essere eventuali accolli, perché ricordiamo che non è detto che sia un’operazione gratuita. Successivamente, una volta approvato il progetto, si procederà all’inizio del cantiere. Per tutte queste fasi c’è bisogno di tempo, soprattutto per la verifica di eventuali abusi edilizi o difformità catastali, in quanto la mancanza delle deleghe da parte dei condomini rallenta la pratica».

ARTICOLI CORRELATI

Da una grande passione ad una delle aziende di gestione di beni immobili più forti del territorio: così Mattia Rinaldi ha creato Domus Aurea Srl

Bonus 110% per i condomini: il punto di Mattia Rinaldi di Domus Aurea

SPAZIO PROMOREDAZIONALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti