facebook twitter rss

Rapina a mano armata
al Maxi Coal di Casabianca:
scattata la caccia all’uomo

CASABIANCA DI FERMO - Subito è stato lanciato l'allarme. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i carabinieri che una volta raccolte le prime informazioni si sono subito messi sulle tracce del rapinatore.
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giorgio Fedeli e Paolo Paoletti

Si è presentato alle casse armato di pistola intimando di farsi consegnare tutto l’incasso. Momenti di paura oggi pomeriggio, attorno alle 17.20. al supermercato Maxi Coal di Casabianca di Fermo, lungo la Statale Adriatica 16, per una rapina a mano armata. L’uomo, che ha fatto irruzione da solo nel supermercato con il volto coperto da una mascherina e da un paio di occhiali da sole, una volta entrato ha estratto una pistola e minacciato la cassiera che si trovava in servizio e si è fatto consegnare i soldi per poi darsi alla fuga.

Subito è stato lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti a sirene spiegate i carabinieri della stazione di Porto San Giorgio e del Radiomobile. I militari, una volta raccolte le prime informazioni, si sono subito messi sulle tracce del rapinatore. Con loro anche un’ambulanza della Croce Azzurra di Porto San Giorgio intervenuta per soccorrere la cassiera, sotto shock per lo spavento. In tutta la fascia costiere adriatica è scattata la caccia all’uomo. Il bandito, almeno stando alle prime informazioni in mano agli investigatori dell’Arma, è scappato a piedi. Difficile capire, al momento, se l’arma impugnata, fosse una pistola vera o una pistola giocattolo senza il tappo rosso.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti