facebook twitter rss

Ex campo ”Gazzoli”, a Santa Caterina
spazi sportivi immersi nel verde

FERMO - La giunta comunale ha deliberato il via libera al progetto per la riqualificazione dell'area. Previste strutture indirizzate alla pratica del calcio a sette, del beach volley, un'area gioco bimbi, fitness, percorso jogging ed una zona per i cani. Discipline ludiche per un angolo aggregativo e sociale immerso nella natura
Print Friendly, PDF & Email

Un parco pubblico attrezzato, un’area verde e aggregativa. E’ quello che nascerà nell’ex campo sportivo “L. Gazzoli”, nel quartiere Santa Caterina.

La giunta comunale ha approvato, con delibera, il progetto di fattibilità (I stralcio) per la riqualificazione ed il recupero dell’area, della quale, come si ricorderà, nel corso del consiglio comunale nel luglio scorso ne venne approvata l’acquisizione, a titolo gratuito, del diritto di superficie per 60 anni dalla parrocchia.

Un polo, un polmone verde e aggregativo polivalente a disposizione del quartiere di Santa Caterina e dell’intera città, per diverse fasce d’età: il progetto prevede che vi vengano realizzati, infatti, solo per fare alcuni esempi, un campo da calcio a sette, aree gioco per bambini, campo beach volley, un’area fitness, un percorso jogging, un’area cani, spazi verdi, spazi per attività sportive a corpo libero.

“Un lavoro importante e atteso per ridare un’area aggregativa al quartiere. Questi sono i primi passi che vorremmo effettuare entro la fine di quest’anno – ha detto il sindaco Paolo Calcinaro -, una riqualificazione completa che recupera una struttura ferma e che dà alla città e al quartiere, con un’alta densità abitativa, uno spazio ampio e vivibile”.

“E’ un’opera veramente importante con cui viene programmato un polo aggregativo, sportivo e soprattutto sociale, che entrerà nella disponibilità dell’intera città, per cui ringrazio il collega Alessandro Ciarrocchi per aver avviato lo scorso anno la progettualità – le parole dell’assessore al patrimonio e ai lavori pubblici Ingrid Luciani –, un polmone verde polivalente che si inserisce pienamente nella direttrice dell’amministrazione comunale di maggiori azioni per una città sempre più green e sostenibile, migliorando e rigenerando uno spazio di grande valenza e di vivibilità collettiva”.

Un progetto con cui lo spazio dell’ex Gazzoli “tornerà a rinascere con una veste nuova – come sottolinea il consigliere comunale Roberto Simoni – che si adegua alle nuove esigenze e che, con questa rigenerazione e riqualificazione, vedrà l’intero spazio, storicamente realizzato dai nostri padri, che prima ospitava gli incontri di calcio a 11 e ora in disuso, diventare un’area con tante zone verdi, aggregative e per lo sport e, come è sempre stata, sicuramente di grande accoglienza per l’intera città”.

“La nostra attenzione ai vari quartieri e agli spazi per lo sport all’aria aperta e per la socialità è dimostrata anche da questa nuova opera, per la quale stiamo anche partecipando ad un bando nazionale – ha detto l’assessore allo sport Alberto Scarfini – proprio perché riteniamo che le aree per l’aggregazione siano importanti in una comunità e anche su questo, come amministrazione comunale, abbiamo investito e continuiamo ad investire. Opera che ci permette di proseguire il recupero importante e funzionale anche di questa area, come già fatto per altre aree cittadine”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti