facebook twitter rss

Il Montegiorgio cade in casa,
”punizione” inflitta dal Real Giulianova

SERIE D - Con due calci piazzati messi nel sacco nel primo tempo gli ospiti si sono aggiudicati la sfida pomeridiana per 1-2. Nella ripresa Lupoli ha solo dimezzato lo svantaggio, per un nuovo stop che fa il paio con la caduta domenicale in quel di Aprilia: due sconfitte in pochi giorni su cui gravano, in chiave analitica, i tanti turni lontano dal calcio giocato a causa del Covid 19
Print Friendly, PDF & Email

Foto set con fasi di gioco del match disputato nel primo pomeriggio di giornata al “Tamburrini” di contrada Pianarelle

di Paolo Gaudenzi

 

MONTEGIORGIO – Lasciarsi alle spalle il 2-1 di domenica scorsa, maturato in casa dell’Aprilia (vedi tra gli articoli sotto correlati) e ripartire subito di slancio, cercando il passo giusto nella prima delle tante partite da recuperare a causa dalla – purtroppo – radicata vicenda Covid in seno ai rossoblù per settimane.

Sulla strada della Mengo’s band quest’oggi i giallorossi teramani ma dal propulsore societario fermano: al vertice del Real Giulianova ecco infatti Luciano Bartolini, imprenditore faleronense, nel calcio di casa nostra dapprima nel San Marco Servigliano, a seguire nella Folgore Falerone Montegranaro divenuta Folgore Veregra poi, durante la storica stagione in categoria riconducibile al torneo 2015/16.

Match, al pari di quello domenicale, a risentire senza dubbio delle troppe settimane di assenza dal calcio giocato, paradossalmente compensate ora dai diversi impegni ravvicinati che, senza accampare scuse difensive a tutela dei padroni di casa, dal lato agonistico hanno di certo zavorrato le rese dell’undici montegiorgese, sia domenica che nel turno corrente, dall’epilogo dunque favorevole alle logiche di classifica teramane per 1-2. 

Luciano Bartolini, imprenditore dell’entroterra fermano ed attuale presidente del Real Giulianova

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

MONTEGIORGIO 1: Zizzania, Mantini, Montanaro, Omiccioli, Ficola, Cichella, Pampano, Trillini, Albanesi, Cuccù, Santoro. A disposizione: Marani, Perini, Gnaldi, Misin, Zancocchia, Cernetti, Mejas, Mandolesi, Lupoli. All. Eddy Mengo

REAL GIULIANOVA 2: Calzetta, Ferrini, Tipaldi, Caso, Demoleon, D’Anna, De Cerchio, Massetti, Padovani, Paudice, Tedone. A disposizione: Iapadre, Ancinelli, Kuqi, D’Antonio, Cipriani, Battilana, Fossati, Barlafante, Forcini. All. Leonardo Bitetto

ARBITRO: Fabio Cevenini di Siena, Mauro Antonio De Palma di Molfetta e Marco Colaianni di Bari

RETI: 10′ De Cerchio, 45′ Massetti, 55′ Lupoli

LA CRONACA

Zizzania al posto di Marani tra i pali, Mantini nel ruolo di terzino destro, Zancocchia e Lupoli a riposo dall’undici di partenza.

Queste le scelte operate da mister Eddy Mengo nell’allestire la squadra da contrapporre al Real Giulianova, match sbloccato repentinamente da De Cerchio, abile a trafiggere le resistenze locali con un calcio di punizione capitalizzato già nel primo scampolo di match.

Tiro franco quale nota dolente del pomeriggio vissuto in contrada Pianarelle, considerando il raddoppio giuliese firmato Massetti, allo scadere del primo tempo, a disegnare ancora da palla ferma una traiettoria velenosa per l’ex Fermana Zizzania.

Ci pensava quindi il subentrato Lupoli ad accorciare le distanze, mettendo nel sacco ospite risolvendo di testa una mischia valsa l’1-2 dopo pochi giri di lancette dal via della ripresa.

Un ampio margine di contesa cioè per assaltare l’avversario alla ricerca del pari. Ed infatti, con il passare dei minuti la pressione del Montegiorgio cresceva, ma il fortino allestito da mister Bitetto (da poco al timone della squadra per via dell’esonero di Del Grosso) reggeva l’urto dei portacolori di provincia, per la vittoria ospite del triplice fischio.

 

Articolo correlato: 

Tanto cuore ma zero punti per Montegiorgio ed Atletico Pse

L’incubo Covid è finito, il Montegiorgio torna finalmente in campo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti