facebook twitter rss

Vaccini agli ultra 80enni, Livini sulle sedi:
“Montegranaro e Amandola ma
non escludiamo nemmeno il Fermo Forum”

VACCINI - Il direttore Av4: "La scelta del presidio di Montegranaro è legata a ragioni logistiche, poiché presenta caratteristiche ritenute ottimali, per disponibilità di spazi interni, gestione degli afflussi e capienza dei parcheggi, in grado di garantire una efficace e fluida organizzazione del servizio. Fermo Forum, qualora vi sia la possibilità di effettuare ingenti quantitativi giornalieri di vaccinazioni"
Print Friendly, PDF & Email

“In merito all’avvio della campagna vaccinale sulla popolazione ultraottantenne della provincia di Fermo, che partirà dalla mattina di sabato 20 febbraio, allo stato attuale sono state individuate le sedi dell’ex ospedale di Montegranaro e dell’ex scuola elementare di Amandola come centri per la somministrazione delle dosi”. Così, in una nota, il direttore di Area vasta 4, Licio Livini in merito alle sedi delle vaccinazioni per gli ultra 80enni. E ricompare anche l’ipotesi Fermo Forum.

“La scelta del presidio di Montegranaro – spiega il direttore Av4 – è legata a ragioni logistiche, poiché presenta caratteristiche ritenute ottimali, per disponibilità di spazi interni, gestione degli afflussi e capienza dei parcheggi, in grado di garantire una efficace e fluida organizzazione del servizio.
E’ in fase di valutazione la possibilità di individuare anche un punto di somministrazione dei vaccini nella città di Fermo e tuttora non escludiamo l’ipotesi di utilizzare il Fermo Forum, qualora vi sia la possibilità di effettuare ingenti quantitativi giornalieri di vaccinazioni. Non sono invece al vaglio ipotesi di allestimento di sedi in altri Comuni dell’Area vasta”.

Francesco Martino

Sulla location montegranarese, interviene anche il commissario prefettizio che sta guidando il comune calzaturiero, Francesco Martino: “Il Comune di Montegranaro ospiterà presso il locale presidio sanitario, facente parte dell’Asur Area Vasta 4, l’intera popolazione over-80 della provincia di Fermo, ad eccezione dei Comuni dell’area montana, al fine della vaccinazione anti Covid-19. Nell’esprimere l’importanza dell’iniziativa volta ad una puntuale e corretta campagna di vaccinazione, a tutela non solo delle singole persone, ma anche dell’intera comunità, nel perseguimento dell’interesse pubblico generale, questo ente – garantisce Martino – assicura la massima collaborazione nei confronti della Direzione sanitaria e delle forze dell’ordine, a supporto delle attività inerenti alla logistica ed alla viabilità nei pressi dell’Ospedale cittadino. La comunità di Montegranaro, che potrà usufruire sul proprio territorio comunale del servizio sanitario reso, dà il proprio benvenuto alla popolazione anziana ed ai rispettivi parenti che accompagneranno i propri cari nella città veregrense”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti