facebook twitter rss

“Vaccini a Fermo da aprile? Siamo
arrabbiati” Il Pd Montegranaro
contro Lucentini e Calcinaro

MONTEGRANARO - "Certo questo non sarebbe successo se il nostro illustre concittadino Mauro Lucentini ci avesse rappresentati in Regione anziché in altisonanti sedi in cui la possibilità di fare bene per il nostro territorio è scarsissima. Speriamo inoltre che, viste le imminenti elezioni provinciali e l'intenzione malcelata del sindaco Calcinaro di candidarsi a Presidente, o cambi di atteggiamento e capisca che Fermo ha forza solo se si comporta da capoluogo"
Print Friendly, PDF & Email

“Non potremmo dirci più dispiaciuti e arrabbiati dopo aver saputo che la sede deputata alla vaccinazione anti Covid19 è stata spostata da Montegranaro a Fermo e, almeno noi, non per campanilismo”. E’ la netta presa di posizione del Pd montegranarese, con in testa il suo segretario comunale Laura Latini. E la sede della vaccinazione anti-Covid diventa terreno di scontro politico. E’ di ieri la notizia, infatti, che da aprile le vaccinazioni anti-Covid si sposteranno dal centro calzaturiero alla sede della scuola ‘Don Dino Mancini’ di viale Trento. Una decisione che non va giù alla Latini, che punta l’indice contro l’onorevole della Lega, Mauro Lucentini, e contro il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro.

“A Montegranaro, luogo scomodo per alcuni ma sicuramente comodo a molti altri e in un’ottica di territorio si dovrebbe favorire i cittadini in egual maniera e non sempre gli stessi, il punto di vaccinazione avrebbe avuto sede naturale presso la sede Asur, un ex-ospedale dunque che ha già al proprio interno strumenti, percorsi, spazi e anche personale adeguato, oltre alla viabilità e allo spazio per i parcheggi. Lo stesso non si può certo dire di una scuola che dev’essere riadattata allo scopo con un ulteriore esborso di risorse pubbliche. E a quale scopo? Mero campanilismo, accentramento. Certo questo non sarebbe successo se il nostro illustre concittadino Mauro Lucentini ci avesse rappresentati in Regione anziché in altisonanti sedi in cui la possibilità di fare bene per il nostro territorio è scarsissima. Speriamo inoltre che, viste le imminenti elezioni provinciali e l’intenzione malcelata del sindaco Calcinaro di candidarsi a Presidente, o cambi di atteggiamento e capisca che Fermo ha forza solo se si comporta da capoluogo o gli altri amministratori tengano conto a quali interessi risponde l’azione politica del sindaco Paolo Calcinaro”.

“Da fine marzo vaccinazione alla scuola don Mancini di Fermo, sostituirà Montegranaro”

Vaccini, Calcinaro: “Una scuola punto di ‘difesa’ dei cittadini”, per gli over80 assistenza alle prenotazioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti