facebook twitter rss

De Mitri corsara nello
scontro diretto: è testa
della classifica in solitaria

SERIE B2 - Nell'infrasettimanale disputata ieri sera, colpo esterno in casa dell'altra capolista Tekno Polymatic Arabona Manoppello, regolata in rimonta al tie break. Adesso la selezione sangiorgese è monopolista della graduatoria del girone I2
Print Friendly, PDF & Email

Una fase della sfida vinta in esterna dalle sangiorgesi, scontro diretto valso la momentanea vetta della classifica in solitaria

PORTO SAN GIORGIO – Splendida impresa esterna, nella serata di ieri, per la De Mitri Energia 4.0 che si è imposta in rimonta al tie break sul campo dell’altra capolista Tekno Polymatic Arabona Manoppello e adesso conduce da sola la graduatoria del girone I2 della serie B2 di pallavolo femminile.

Partita vibrante e combattuta, come da pronostico, con le due squadre che si sono date battaglia senza risparmio, giocando una gara che avrebbe meritato il palazzetto pieno, invece dei soli addetti ai lavori.

IL TABELLINO

TEKNO POLYMATIC 2: Santacroce (L), Pardi 10, Di Diego 4, Merlini 13, Dodi 16, Scuderi 4, Coletta 6, Zuccarini n.e., D’Angelo, Romano 14, Iezzi e Campanella n.e. All. Cesarone e De Rugeriis

DE MITRI ENERGIA 3: Ragni 8, Cappelletti, Nardi 1, Gennari, Vallesi n.e., Cicchitelli 1, Di Clemente (L1), Gulino, De Angelis 7, Benazzi 20, Paniconi (L2), Tiberi 11, Di Marino 11, Beretti 15. All. Capriotti e Ruggieri

PARZIALI: 21-25, 25-23, 25-17, 20-25, 13-15

LA CRONACA

Il primo set è subito un caleidoscopio di emozioni, con le due squadre che si rincorrono per l’intero parziale, prima che la formazione di coach Capriotti riuscisse a mettere fuori la testa per il 25-21 finale. Stesso andamento nel secondo gioco, con le padrone di casa che però riescono a impattare, chiudendo a loro favore 25-23, dopo aver rimontato prima da 2-8 a 11-9 e poi da 15-18 a 21-18. Meno combattuto il terzo set, con Tiberi e compagne a ridosso delle avversarie fino a metà parziale, per poi lasciare via libera alle abruzzesi che si imponevano 25/17. Quarto e quinto set sono un’apoteosi per i tifosi marchigiani che hanno potuto assistere alla gara attraverso la pagina Facebook della società.

Nel quarto set Benazzi (best scorer con 20 punti) e compagne andavano a rimontare lo svantaggio, gelando le manoppellesi che cercavano a tutti i costi la vittoria da tre punti, ma il capolavoro si compieva al tie-break, con la formazione di Capriotti che andava sotto 5-9, non si arrendeva e con coraggio andava a prendersi una vittoria importantissima e di spessore. Una prova di forza che ha visto protagoniste tutte le rossoblù ospiti, che alla fine hanno festeggiato con un grande abbraccio liberatorio, consce di aver vinto contro una formazione molto forte. Gli ultimi due set si chiudevano 25-20 e 15-13 per la De Mitri Energia 4.0.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti