facebook twitter rss

Macchini ed il ”Pegan”,
scritta la storia in terra dorica

GINNASTICA ARTISTICA - Ad Ancona, nella tappa d'esordio delle competizioni valide la Seria A della disciplina, l'atleta fermano afferente alle Fiamme Oro ha eseguito, per la prima volta in un contesto di gare ufficiali, un gesto tecnico di difficoltà F
Print Friendly, PDF & Email

Carlo Machini durante la gara, foto di Rodolfo Marziali

ANCONA – Nella giornata di ieri, sabato 6 marzo, al PalaRossini si è svolta la prima tappa del circuito di Serie A di ginnastica artistica, appuntamento che ha visto protagonista l’atleta fermano Carlo Macchini.

Al termine delle sfide per il nostro conterraneo è maturato un terzo posto con la squadra “Corpo Libero” di Padova, vestendo comunque la propria divisa afferente alle Fiamme Oro, gruppo sportivo nel quale Macchini è in forza.

Per lui un 14.25: primo punteggio alla sbarra della gara svoltasi nella giornata di ieri in terra dorica, per una performance che lo rende ufficialmente il primo ginnasta italiano di sempre a portare in gara il movimento “Pegan” : un gesto che consiste nel salto avanti, con mezzo giro, e la ripresa della sbarra. Elemento con una difficoltà di grado.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti