facebook twitter rss

“Addio Maurizio Virgili”,
il cordoglio della Carifermo
per la scomparsa del suo vicepresidente

FERMO - Amedeo Grilli a nome del Consiglio di Amministrazione del Collegio Sindacale ha formulato alla famiglia le più sentite condoglianze testimoniando la gratitudine per quanto Maurizio Virgili ha rappresentato ed ha dato con il suo impegno alla Cassa di Risparmio
Print Friendly, PDF & Email

Maurizio Virgili

La Cassa di Risparmio di Fermo Spa comunica con grande dolore la scomparsa del vicepresidente dottor Maurizio Virgili avvenuta a Fermo ieri.

“Maurizio Virgili, apprezzato professionista nato a Cupra Marittima, residente a Porto San Giorgio e con studio professionale a Porto Sant’Elpidio, ha svolto con impegno, dedizione e professionalità – ricordano dall’istituto di credito fermano – il ruolo di amministratore e sindaco nella Cassa di Risparmio nonché di vicepresidente dal 2010. Socio della Fondazione dal 2004, è stato anche componente del collegio sindacale della stessa. Dopo la laurea in Economia e commercio conseguita nel 1973, presso l’Università di Ancona, numerosi sono gli incarichi che ha assolto nelle principali aziende del territorio, nelle associazioni di categoria, nell’ordine professionale di appartenenza e dal 1992 al 2000 è stato componente del comitato dei delegati presso la Cassa nazionale dei dottori commercialisti in Roma. Le sue doti di equilibrio, di assiduità e il suo forte senso di appartenenza alla Banca hanno costituito per gli organismi di cui è stato componente un punto di riferimento certo, stabile ed affidabile”.

Amedeo Grilli a nome del Consiglio di Amministrazione del Collegio Sindacale ha formulato alla famiglia le più sentite condoglianze testimoniando la gratitudine per quanto Maurizio Virgili ha rappresentato ed ha dato con il suo impegno alla Cassa di Risparmio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti