facebook twitter rss

“Niente scuola il sabato? Quante complicazioni, si rimandi la discussione all’anno prossimo”

SANT'ELPIDIO A MARE - Alcuni genitori della Primaria San Giovanni Bosco Cascinare si dicono contrari alla settimana corta. Spiegano i loro motivi e preannunciano: "Chiederemo un incontro al sindaco per interessarlo del problema"
Print Friendly, PDF & Email

Niente scuola il sabato? Troppe complicazioni per le famiglie. E’ questo, in sintesi, il pensiero di alcuni genitori della Primaria San Giovanni Bosco di Cascinare. Si parla della proposta dell’Isc di Sant’Elpidio a Mare che sta facendo discutere.

“Facendo seguito alla comunicazione 229 della dirigente dell’Istituto Scolastico Comprensivo Sant’Elpidio a Mare, Prof. Santagata, con la quale si propone per l’anno scolastico 2021-2022 l’applicazione della settimana corta, ovvero fino al venerdì, la stessa – scrivono in una nota alcuni genitori della Primaria San Giovanni Bosco Cascinare, ovvero  Sandra Fontana, Debora Porcarelli, Emanuela Traini, Francesca Argilloni e Francesca Siliquini – ha suscitato non poche perplessità e preoccupazioni da parte dei genitori. Una settimana corta che comporta un orario scolastico allungato fino alle 13.10 per la primaria e 13.45 per la secondaria ogni giorno, crea notevoli disagi alle famiglie, soprattutto per chi deve tornare a lavoro alle ore 14 e ha il sabato come giornata lavorativa. Oltretutto dopo questo lungo periodo di pandemia, dove i ragazzi sono stati per molto tempo costretti a rimanere a casa, perdendo non solo la didattica in presenza, ma anche la socialità, ci sembra più che mai opportuno garantire una presenza scolastica fino al sabato anche perché un orario più impegnativo giornaliero comporta inevitabilmente anche una riduzione di tempo nel pomeriggio per le attività extrascolastiche come quelle sportive di cui invece oggi i nostri figli hanno bisogno più che mai. Non ci sembra opportuno discutere ora di una decisione così importante che stravolge completamente le abitudini delle famiglie e richiede da parte loro ulteriori sforzi, quando siamo ancora presi dalla gestione di questa pandemia e soprattutto non può essere presa in fretta, in pochi giorni e senza la presentazione di un progetto ben preciso. Auspichiamo che venga rimandata la discussione all’anno venturo, quando la situazione sarà più favorevole. Chiederemo un incontro al sindaco per interessarlo del problema”.

Niente scuola il sabato: la proposta dell’Isc di Sant’Elpidio a Mare, ora la parola alle famiglie

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti