facebook twitter rss

LA SEGNALAZIONE “Sversamento nel canale del rio Petronilla, si intervenga immediatamente”

PORTO SAN GIORGIO - La segnalazione arriva da alcuni sangiorgesi che hanno notato quel liquido su cui chiedono "immediati accertamenti. Al netto dello sversamento e della sua natura, non è certo la migliore immagine per Porto San Giorgio, in un punto che invece è tra i più suggestivi della nostra città"
Print Friendly, PDF & Email

“Chi di dovere intervenga immediatamente per verificare la natura di quello sversamento”. E’ la segnalazione arrivata alla redazione di Cronache Fermane, per uno sversamento nel rio Petronilla, proprio sotto al ponticello che dalla strada Fermana conduce a uno dei luoghi più suggestivi e storici della città, ossia la passeggiata lungo le mura di Castel San Giorgio. Partiamo dall’aspetto principale: “Siamo dinanzi a uno sversamento di non si sa quale natura. Dunque chi di dovere – continuano i sangiorgesi che hanno segnalato lo sversamento – dovrebbe precipitarsi a controllare di cosa si tratta. Quei liquidi finiranno in mare. Dunque, seppur ad occhio non è certo un liquido che lascia sereni, si proceda immediatamente con le verifiche del caso”.

“Ma, tralasciando solo per un istante la natura e l’eventuale illegalità, parliamo dell’immagine della nostra Porto San Giorgio. Che cartolina – continuano – rappresenta quello sversamento proprio all’inizio di una delle passeggiate più suggestive, almeno sulla carta, della nostra città? Un turista o anche un residente nell’entroterra che si trovasse a passare oggi da quelle parti, cosa dovrebbe pensare? Sarebbe spinto a scegliere Porto San Giorgio come località per la sua villeggiatura? Noi crediamo proprio di no. Tutto questo, per una città come la nostra che non può non vivere di immagine e cura, è inammissibile. E’ un discorso complessivo che, però, oggi assume una rilevanza ancor maggiore proprio perché ci troviamo a ridosso di uno dei luoghi più belli della nostra Porto San Giorgio, il Castello. E anche la passeggiata dovrebbe diventare un’attrattiva, ma sembra che da tutto questo siamo lontani ancora anni luce”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti