facebook twitter rss

Prefettura e Area vasta 4: “Fino a 1000 vaccini al giorno, ma alcuni medici di base facciano uno sforzo in più”

FERMO - "Esemplari i medici di base a Fermo, Porto Sant'Elpidio, Sant'Elpidio e media Valtenna, su Petritoli e Montegranaro c'è bisogno di uno sforzo in più"
Print Friendly, PDF & Email

Il prefetto Filippi e il direttore Livini

di redazione CF

Una riunione fiume, come l’ha definita il prefetto di Fermo Vincenza Filippi, quella di oggi pomeriggio con la direzione dell’Area vasta 4 Asur ed i sindaci della provincia. Un incontro lungo perchè i temi, e le criticità, sono numerosi e le risposte che la popolazione attende elevate. A relazionare, dopo un incontro serrato, proprio il Prefetto, insieme al direttore d’area vasta Licio Livini, per fare il punto della campagna vaccinale.

I punti di somministrazione rimangono quelli annunciati nei giorni scorsi, con qualche novità e qualche location che fatica a partire. Punto centrale, la scuola don Dino Mancini di viale Trento a Fermo, che mercoledì 7 aprile apre i battenti. Poi il palasport di Porto Sant’Elpidio, i distretti sanitari di Montegranaro, Amandola, Petritoli, la palestra comunale di Piane di Falerone, a cui si aggiunge il punto previsto a Santa Vittoria in Matenano. Ancora work in progress Porto San Giorgio.

“Ci sono alcune difficoltà su Petritoli e Montegranaro – riconosce il direttore Livini – perchè abbiamo incontrato delle resistenze da parte della medicina territoriale. Noi siamo pronti ad andare incontro per quanto possibile, ma serve anche da parte loro un impegno in più. Porto San Giorgio non è un problema, potremmo utilizzare il palasport, o più probabilmente l’ex ospedale, ma è anche possibile che i medici di medicina generale vadano ad aiutare alla scuola Mancini di Fermo”.

Invito a dare di più pienamente condiviso dal prefetto Filippi. “Credo che l’Asur stia mettendo in campo davvero ogni sforzo possibile in una situazione di grande emergenza che prosegue da oltre un anno, sappiamo però che la coperta non si può tirare all’infinito. Ci sono territori che a livello di medicina territoriale hanno risposto in modo eccellente, come Fermo, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare, dove si sono messi a disposizione anche medici in pensionei. Ci sono invece aree dove serve un impegno maggiore che al momento non c’è stato. Abbiamo due lati della medaglia”.

Livini cita anche i medici della media val Tenna come esempio virtuoso. “Del punto vaccinazioni di Piane di Falerone si parla sempre poco, credo invece meriti un plauso il lavoro eccezionale dei medici di tutta l’area, che senza chiedere nulla all’Asur, insieme ai Comuni, si sono adoperati per garantire un servizio ai cittadini. Dove non c’è la collaborazione dei medici cercheremo di sopperire noi come Asur. Nel corso della riunione abbiamo registrato anche la richiesta dal sindaco di Amandola di maggiori dosi per il centro vaccinale della sua città che è riferimento per l’area montana. Ci auguriamo di avere maggiori disponibilità per rispondere alla richiesta. Il piano dopo Pasqua è di 5000 vaccini a settimana, possiamo arrivare oltre i 1000 vaccini al giorno se tutto funzionerà al meglio e ci sarà collaborazione di tutti”.

Quanto alla situazione dell’ospedale, il direttore di area vasta annuncia che da Pasqua “ripartirà l’attività ambulatoriale anche per gli appuntamenti con priorità Differita e Programmata, vogliamo liberare posti letto in terapia intensiva per ripartire prima possibile con l’attività chirurgica, questo è fondamentale”. Dal prefetto Filippi anche un passaggio sul recente decreto del governo Draghi per l’obbligo vaccinale del personale sanitario. “Mi sembra una scelta assolutamente condivisibile. Lavorare in ambito sanitario significa sposare la scienza, svolgere queste professioni e non credere alla scienza stessa è una palese contraddizione. In altri luoghi la scelta di sottrarsi al vaccino da parte di operatori sanitari ha prodotto conseguenze drammatiche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti