facebook twitter rss

”Un calice di filosofia”, arriva il secondo appuntamento con il professor Labate

AMANDOLA - Lunedì prossimo, 12 aprile alle 18.30, nuovo incontro con il docente di filosofia teoretica all’università di Macerata sul tema: “Il tempo, il tempo chi me lo rende?”. Evento fruibile sulla pagina Facebook di Wega e sul relativo canale YouTube
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ un parametro fondamentale che scandisce la nostra vita.

La sua percezione però varia per ogni individuo, influenzata da molti elementi: psicologici, sociali, educativi, di ambiente. Il tempo. Un bene prezioso e limitato che ognuno tende a spenderlo nel modo migliore possibile.

Un aspetto della vita che ha molte facce, spesso difficili da conciliare e da tenere armonicamente insieme. Una dimensione interiore ed una pragmatica. Il tempo dello spirito e quello del mercato. Questa l’ampia ricognizione sul tema, predisposta dagli organizzatori della Wega, che sarà oggetto di un’nalisi approfondita e stimolante al centro del secondo appuntamento web della rassegna “Un calice di Filosofia”.

Lunedì 12 aprile, alle 18.30, nuovo incontro con il filosofo Sergio Labate (foto), docente di filosofia teoretica all’università di Macerata, proprio sul tema “Il tempo, il tempo chi me lo rende?” Dialogo con la giornalista Angelica Malvatani. Appuntamento fruibile sulla pagina Facebook di Wega (facebook.com/wegaimpresasociale) e sul canale YouTube.

“Il tempo sembra condensare in sé tutta l’angoscia della nostra vita che trascorre e dell’accelerazione a cui sembra socialmente costretta – concludono gli organizzatori -. Ma il tempo contiene anche uno charme, una sensualità che appartiene alla vita piena. Nulla si può gustare se non si impara a gustare il tempo. Che cos’è il tempo, dunque? C’è un modo per resistere alla sua accelerazione rendendolo alla sua umanità?”, domande a cui darà risposta il professor Labate.

 

Articolo correlato: 

Arriva ”Un calice di filosofia”, la nuova rassegna di incontri sul web del Filofest


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti