facebook twitter rss

Sanzioni anti-Covid a raffica, chiuso un bar. Accertamenti su quella strana patente: denunciato automobilista

CONTROLLI effettuati dai carabinieri della compagnia di Fermo, con le stazioni di Montegranaro, Porto Sant'Elpidio, Porto San Giorgio e Monte San Pietrangeli. Chiusura del pubblico esercizio scattata perché i militari vi hanno trovato all'interno il titolare con un avventore
Print Friendly, PDF & Email

Raffica di controlli da parte dei carabinieri del comando provinciale di Fermo. E arrivano anche le sanzioni e una denuncia: un albanese, infatti, è stato deferito e otto persone contravvenzionate per violazione della normativa anticovid. Chiuso anche un bar.

Non si arrestano i controlli da parte degli uomini dell’Arma nella provincia di Fermo.
I carabinieri della stazione di Montegranaro, coordinati dal luogotenente Giancarlo Di Risio, hanno deferito in stato di libertà alla procura della repubblica di Fermo, un uomo di circa 30 anni di origini albanesi per falsità materiale commessa da privato.
Infatti, controllato alla guida di un’utilitaria per le strade di Montegranaro, aveva esibito una patente di guida estera verosimilmente falsa, che gli è stata ritirata immediatamente dai militari, per essere sequestrata ai fini dei necessari approfondimenti investigativi.
Oltre alla denuncia ed al sequestro, nei suoi confronti gli uomini dell’Arma hanno proceduto anche alla contestazione amministrativa per guida senza patente.
Pure nel settore dei controlli per l’osservanza della normativa nazionale anticovid-19, controlli a 360 gradi da parte dei carabinieri nella provincia fermana. E non sono mancate le violazioni, nove in totale
I militari, infatti, hanno complessivamente controllato negli ultimi due giorni ben 443 persone e 85 esercizi commerciali.
“A Montegranaro, gli uomini della locale stazione – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo, guidata dal tenente colonnello Nicola Gismondi – hanno contestato, a quattro cittadini, la circolazione per le vie del Comune oltre l’orario consentito, senza alcuna valida motivazione che consentisse loro di derogarvi. Identica contestazione è stata operata dai militari della stazione di Porto San Giorgio, coordinati dal maresciallo maggiore Antonio D’Amato, nei confronti di tre soggetti; analoga violazione, poi, è stata accertata dagli uomini della stazione di Porto Sant’Elpidio, agli ordini del luogotenente Corrado Badini, nei confronti di un cittadino. Invece, i carabinieri della stazione di Monte San Pietrangeli, coordinati dal luogotenente Paolo Fragasso, hanno contravvenzionato il titolare di un bar poiché si intratteneva nel locale, insieme ad un avventore, oltre l’orario consentito. Nel suo caso, si è proceduto anche alla chiusura dell’esercizio per cinque giorni. Ovviamente i controlli sul territorio predisposti dall’Arma dei carabinieri nella provincia di fermo, si ripeteranno regolarmente anche nelle prossime giornate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti