facebook twitter rss

‘Sorpresa fermana’ per Max Giusti sul palco di Canzone Segreta, tra sorrisi e ricordi

TV - Ieri visita a sorpresa per il noto comico, attore e conduttore tv da parte della zia Silvia e del campione di motocross Perfini. Ricordi, sorrisi e ed emozioni per il volto noto della tv da sempre legato al Fermano
Print Friendly, PDF & Email

di Simone Corazza

La città di Fermo di nuovo protagonista in tv grazie al programma televisivo Canzone Segreta, condotto da Serena Rossi, in onda su Rai 1. Max Giusti, ospite della serata, ieri si è infatti ritrovato sul palco due fermani: Silvia Macchini e Franco Perfini.

Silvia, ovvero zia alias ‘cugina’ di Max, intervistata al telefono durante il notturno di Radio Fermo Uno ha raccontato le sue impressioni e le origini di Max (Massimiliano): “ La nonna di Max era del quartiere Tirassegno di Fermo, in realtà io sarei la zia di Max in quando suo padre è mio cugino ma in quando coetanei siamo cresciuti come cugini, Max trascorreva tutte le estati a Fermo nella nostra casa e grazie a questa sua frequentazione ha imparato il dialetto marchigiano – fermano”. Silvia in trasmissione continua a parlare di Max: “Ha iniziato da subito a dimostrare che aveva una dote artistica, da prima con zia Maria poi attraverso le imitazioni, fin da ragazzo ha avuto una passione per le moto da enduro sfociata nelle corse da motocross, andava ad allenarsi al crossodromo di Monterosato”.

 

E qui entra in scena il secondo fermano, Franco Perfini, campione proprio di motocross: “Io sono un grosso idolo di Max, ma non lo sapevo, l’ho scoperto nel 2000 quando Max mi disse: io sono un tuo grande tifoso e sono venuto a vedere tutte le tue gare”. Il microfono torna a Silvia: “Spero di emozionarlo e fargli ricordare la sua infanzia”. Sulla sua apparizione sul piccolo schermo, Silvia non ha dubbi: “è stata emozionante, una bella esperienza che augura di fare a tutti”. E ha anche parole di apprezzamento per il ‘notturno’ di Radio Fermo Uno “una bella trasmissione che fa ricordare alle persone tanti momenti belli della loro vita attraverso una canzone tornando alla semplicità delle emozioni. Infatti in questo momento storico della nostra vita c’è molto bisogno di rallentare e ritornare al vero senso della vita”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti