facebook twitter rss

Cobà, chiusa la stagione regolare: è tempo di pianificare il percorso play off

SERIE A2 - Forte del secondo posto matematico, gli Sharks nella giornata di ieri hanno rimediato una sconfitta del tutto indolore in casa del Tombesi Calcio a 5 Ortona. Non resta dunque che preparare l'avvincente coda di stagione, percorso lungo ed articolato che però, in virtù dell'ottima posizione in classifica, vede i sangiorgesi allo start degli spareggi in posizione privilegiata
Print Friendly, PDF & Email

 

Foto set dalla sfida tra Tombesi e Futsal Cobà

PORTO SAN GIORGIO – Termina con una sconfitta ad Ortona la reagular season del Futsal Cobà, caratterizzata da una grande rimonta che però è giunta sino al secondo posto, poiché il Manfredonia non ha ceduto ed ha vinto con merito il girone.

Ad ogni modo, agli Sharks rimane la consolazione di aver portato via 4 punti su 6 alla capolista e, soprattutto, la possibilità di disputare i playoffs partendo almeno inizialmente da una posizione di privilegio che non riguarda solo il disputare gare casalinghe (senza pubblico il vantaggio è relativo), ma soprattutto l’aver a disposizione due risultati su tre per superare il turno.

Non si nasconde comunque la difficoltà del cammino, lungo e avaro di promozioni in serie A (solo una squadra in tutto, sui quattro gironi, salirà di categoria) e comunque gli uomini di Campifioriti non lasceranno nulla di intentato. La gara di ieri nasceva indubbiamente con il crisma dell’importanza solo per gli abruzzesi visto che il Cobà il secondo posto lo aveva già in tasca. In effetti, iniziava meglio la Tombesi e colpiva con Romagnoli un palo clamoroso, ma poi il Cobà saliva in cattedra e realizzava prima con Manfroi, dopo che Sgolastra aveva lavorato bene un pallone mettendolo in condizione di segnare. Poi, lo stesso Sgolastra personalmente raddoppiava e quindi era il turno di Napoletano andare in gol per un 3 a 0 che avrebbe potuto indirizzare la gara.

La determinazione dei gialloverdi, ieri in maglia bianca, non lasciava però spazio a facili illusioni e Romagnoli accorciava a stretto giro di posta le distanze. Comunque, 3-1 Cobà all’intervallo. Dopo nemmeno un minuto nella ripresa, Romagnoli faceva subito capire segando il 2-3 come si fosse ben lungi dal pensare ad un cedimento dei locali, ed infatti dopo poco più di tre minuti iniziava la grande giornata di Fabiano Assad ed era il pareggio. Il Cobà in questo frangente però reagiva prontamente e al 7’ il capitano Bagalini riportava gli uomini di Campifioriti avanti. La determinazione della Tombesi di acciuffare il terzo posto però, viste anche le notizie positive provenienti da Gubbio, dove il Cus Molise perdeva nettamente, ha preso progressivamente il sopravvento: Vilmar Pereira e Masi realizzavano in breve il sorpasso abruzzese al culmine di attacchi tambureggianti. Sul 5 a 4, mister Campifioriti cercava di riequilibrare le sorti della gara con il ricorso al portiere di movimento, ma invano. Anzi, ne approfittava Fabiano Assad che con due rilanci dopo aver interrotto le trame ormai disperate degli Sharks, fissava il risultato sul 7-4 finale, consacrando la sua tripletta, a coronamento della grande giornata personale, ed infine il terzo posto finale dell’Ortona.

Quindi, Manfredonia in serie A e Cobà-Vis Gubbio e Tombesi Ortona- Cus Molise gli accoppiamenti per i playoffs del girone C, con marchigiani ed abruzzesi in casa e due risultati su tre a loro disposizione. Poi, le vincenti che si affronteranno tra loro per stabilire chi del girone C andrà avanti nei playoffs nazionali. Lunga è la strada, ma gli Sharks vogliono essere ancora protagonisti. “In una gara ininfluente, come quella di ieri, l’obiettivo principale era quello di preservare i diffidati, gli acciaccati e di recuperare quei giocatori sfiduciati, chi fino ad oggi avevano collezionato più tribune che presenze, perché abbiamo bisogno di tutti. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo chiudendo sul 3 a 1 ma alla distanza, la stanchezza e la mancanza di giocatori in rotazione ha influito pesantemente sul risultato finale. Ora abbiamo due settimane per prepararci al meglio per affrontare i playoff”, le parole di mister Campifioriti al termine della gara di ieri.

 

Fotogallery

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti