facebook twitter rss

La famiglia della Croce Arcobaleno si allarga: il benvenuto ai quattro giovani del progetto “Un anno per la vita”

PETRITOLI - La presidente Elide Partenope: "Sono vera linfa vitale, soprattutto in questo anno di difficoltà causa Covid dove purtroppo si sono fermati i corsi di primo soccorso per formare nuovi volontari e aggiornare i volontari già in forza all'associazione. La felicità è tanta perché la famiglia cresce e questi quattro nuovi ingressi ancora una volta confermano che la Croce Arcobaleno è attiva e presente sul territorio"
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì scorso tre ragazze e un ragazzo, ossia Chiara Roso di Montegiberto, Giulia Brucchi di Petritoli, Sara Simonelli di Montottone e Pablo Rispoli di Petritoli hanno iniziano, con la Croce Arcobaleno di Petritoli, il progetto Anpas del Servizio civile ‘Un anno per la vita 2020’.

Un altro importante obiettivo raggiunto dalla presidente Elide Partenope e dal consiglio direttivo che per tutti e tre gli anni in carica sono riusciti a partecipare a questo progetto. La presidente ringrazia i ragazzi che volontariamente hanno aderito al progetto, pieni di entusiasmo e voglia di imparare. Altri 4 ragazzi, dunque, faranno parte della grande famiglia della Croce Arcobaleno. “E questo per noi – spiega la presidente Partenope – è vera linfa vitale, soprattutto in questo anno di difficoltà causa Covid dove purtroppo si sono fermati i corsi di primo soccorso per formare nuovi volontari e aggiornare i volontari già in forza all’associazione. La felicità è tanta perché la famiglia cresce e questi quattro nuovi ingressi ancora una volta confermano che la Croce Arcobaleno è attiva e presente sul territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti