facebook twitter rss

Il Milan Junior Camp sbarca a Porto San Giorgio: divertimento e calcio di qualità con le stelle del passato rossonero VIDEO INTERVISTA

PORTO SAN GIORGIO - Dal 27 giugno al 2 luglio, per oltre 100 ragazzi e ragazze ci sarà l'opportunità di vivere una settima di full immersion nel mondo del Ac Milan sotto la guida tecnica di alcune vecchie glorie come Sebastiano Rossi e il "Condor" Massimo Agostini. L'assessore Vesprini: «Connubio ideale tra sport di qualità e promozione del nostro territorio»
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra: il sindaco Loira, Andrea Zega, Stefano Falghera, Valerio Vesprini, Sebastiano Rossi e Massimo Agostini

 

di Leonardo Nevischi

Dopo la conquista della qualificazione alla prossima Champions League a sette anni di distanza dall’ultima volta, per i tifosi milanisti di Porto San Giorgio arriva un’altra gran bella notizia. Grazie alla collaborazione tra il Milan Academy e l’Elite Sangiorgese, dal 27 giugno al 2 luglio, ragazzi e ragazze dai 6 ai 16 anni avranno l’opportunità unica di vivere un’esperienza calcistica coinvolgente sotto la guida di alcuni allenatori ufficiali del settore giovanile rossonero ed alcune vecchie glorie che hanno scritto le pagine più rosee della storia milanista dell’era Berlusconi.

«Siamo davvero soddisfatti per questa opportunità che l’Ac Milan ha voluto regalarci in collaborazione con la nostra elite sangiorgese – ha commentato il sindaco Nicola Loira –. Lo sport è fondamentale nella vita dei nostri giovani e, dopo un anno pieno di sacrifici legati alla pandemia, l’opportunità che ci regala il Milan Junior Camp è davvero unica».

A fare eco alle parole del primo cittadino sangiorgese è l’assessore allo sport Valerio Vesprini, che si è detto «molto felice e onorato di ospitare due campioni del calibro di Agostini e Rossi. Riceverli a Porto San Giorgio è un privilegio per chi come me è cresciuto con le loro gesta in televisione e con il loro mito che si è fatto largo negli anni. Ringrazio l’Elite Sangiorgese che, da quando 3 anni fa è stata costituita, ha sempre puntato alla qualità e questo Milan Camp ne è un’ulteriore dimostrazione. Esso ci servirà come primo tassello per dare visibilità al nostro territorio dal punto di vista turistico, promozionale e commerciale: la presenza di intere famiglie riattiverà quell’indotto economico che a causa della pandemia è rimasto sopito».

Il camp non sarà rivolto solo ai bambini di fede milanista, ma avrà lo scopo trasmettere l’amore per il calcio e della pratica sportiva sana ed educativa a 360 gradi. «Per noi è sì un evento di promozione della nostra città, ma anche un modo per far capire come lavoriamo durante tutto l’anno – ha spiegato Andrea Zega, presidente Elite Sangiorgese-Milan Academy -. L’Ac Milan ci ha rinnovato la collaborazione per altri due anni, sintomo di quanto creda in noi e nel nostro modo di intendere il calcio. Il nostro responsabile tecnico è Osvaldo Jaconi, nonché l’allenatore più vincente a livello nazionale di campionati professionistici, ed al suo fianco ci sono allenatori che, periodidcamente, svolgono dei corsi di formazione a Vismara nel centro sportivo del Milan. Chi sceglie l’Elite Sangiorgese non avrà la certezza di giocare nel Milan, ma di sicuro sarà seguito da uno staff competente e professionale. Dai Junior Camp negli anni passati sono stati selezionati ragazzi che oggi indossano la maglia della Primavera del Milan o che, invece, hanno acquisito esperienza per poi spiccare il volo nel calcio che conta con una maglia diversa da quella rossonera».

Un camp all’insegna del divertimento e del calcio di qualità, nel quale ragazzi e ragazze potranno apprendere gli insegnamenti direttamente da chi anni prima il sogno di vestire la maglia rossonera lo ha realizzato. Infatti, lo staff tecnico altamente qualificato che guiderà i bambini nella settimana a tinte milaniste sarà composto dal Condor Massimo Agostini e dall’ex numero uno Sebastiano Rossi, supportati da allenatori locali dell’elite sangiorgese ed altri provenienti dal settore giovanile del Milan, come Marino Frigerio, Roberto Bertuzzo e Sergio Domini. 

«Noi allenatori cercheremo, innanzitutto, di far divertire e di far socializzare i ragazzi, ma proveremo anche ad insegnargli i trucchi del mestiere, sebbene una settimana sia un tempo troppo ridotto per riuscirci. Il mio sogno sarebbe quello di mettere in evidenza qualche ragazzino che dimostrerà doti maggiori rispetto agli altri e farlo sbocciare nel Milan» ha confessato Sebastiano Rossi, al quale hanno fatto seguito le parole del Condor Agostini: «ero stufo di stare dentro casa. L’ufficializzazione di questo camp mi ha dato un entusiasmo incredibile come se fossi di nuovo un ragazzino. In quella settimana faremo divertire e sudare i bambini, facendoli lavorare sul rettangolo verde ma allo stesso tempo impartendo loro insegnamenti di vita che, molto spesso, solo lo sport riesce a dare».

Ad ogni bambino che parteciperà al camp verrà donato un completino del Milan: rossonero, bianco da trasferta e giallo per i portieri. Il Milan Junior Camp sarà aperto a tutti, tifosi rossoneri e non, perché le parole chiave saranno divertimento e socializzazione. «Il camp si svolgerà al campo comunale di Porto San Giorgio – ha illustrato Stefano Falghera, responsabile organizzativo e titolare di “Fast Eventi Sportivi” -. Le attività inizieranno al mattino alle 8.30 e dapprima si svolgerà una parte tecnica, lasciando poi spazio al pranzo che sarà curato da un nutrizionista e ad alcune ore di svago post prandiale, fino ad arrivare alle attività del pomeriggio nelle quali verrà lasciato spazio al divertimento con tornei e partitelle. I bambini verranno riconsegnati alle famiglie intorno alle ore 18».

L’iscrizione potrà essere effettuata attraverso le pagine social dell’Elite Sangiorgese oppure rivolgendosi all’indirizzo mail fasteventisportivi@gmail.com o al numero +39-338.7884510.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti