facebook twitter rss

Marinangeli (Lega): “La legge sui rimborsi agli oncologici risposta al grido di dolore del territorio”

PAZIENTI - Il consigliere regionale della Lega ribadisce la "valenza socio-sanitaria della legge regionale recentemente approvata"
Print Friendly, PDF & Email

“Con la legge sui rimborsi ai pazienti oncologici abbiamo riportato giustamente al centro del dibattito politico e dell’intervento operativo una categoria vittima di un evidente errore delle giunte che ci hanno preceduto, come ha riconosciuto anche il gruppo consiliare del PD, e a cui la pandemia ha reso la vita ancor più difficile”.

Così Marco Marinangeli, consigliere regionale della Lega ribadisce “l’importanza dello stanziamento di 6,7 milioni di euro che assicura il sostegno della Regione ai pazienti oncologici residenti nelle Marche che, per motivi di varia natura, necessitano di cure, visite o interventi al di fuori della propria Area Vasta di appartenenza”.

 

“D’ora in poi la Regione giocherà un ruolo fondamentale nel supportare economicamente chi si trova nell’obbligo di rivolgersi fuori dalla Regione alla ricerca di centri specializzati che dispongono di un expertise clinico elevato e peculiare in particolari circostanze di rarità e complessità della neoplasia obbliga – aggiunge Marinangeli – Il rimborso di trasporto, vitto e alloggio sia del malato, sia di un familiare accompagnatore (qualora si ritenga necessaria la sua presenza), per l’intero periodo di cura è un segno concreto di come l’azione del centrodestra al tema della sanità e del sociale non sia sorda alla richiesta di aiuto che viene dal territorio”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti